Patente a punti: come sapere quanti te ne restano?

Dal 2003, quando è stata introdotta la patente a punti, ad ogni automobilista vengono attribuiti 20 punti iniziali. Negli anni questi punti possono aumentare, in caso di buona condotta, ma possono anche diminuire in caso di infrazioni.

Sono l'incubo degli automobilisti: i punti della patente. Ogni volta che si compie un'infrazione, la preoccupazione non è tanto per la multa, ma per i punti della patente.  Infatti dal 2003, quando è stata introdotta la patente a punti, ad ogni automobilista vengono attribuiti 20 punti iniziali, che negli anni possono aumentare, in caso di buona condotta, ma possono anche diminuire.

Il numero dei punti decurtati dalla patente è stabilito dal Codice della Strada e varia in base alla gravità dell'infrazione commessa. Per i neopatentati (primi 3 anni di patente) i punti delle sanzioni sono raddoppiati (es. se la sanzione prevede 5 punti, per un neopatentato saranno 10).

Nel caso in cui i punti risultino azzerati, è obbligatorio sostenere nuovamente l'esame di teoria e l'esame di guida per riottenere la patente.

Per le infrazioni del Codice della Strada sono previste decurtazioni da un minimo di 1 a un massimo di 10 punti sulla patente. Da 1 punto ad esempio per la mancata accensione dei fari, fino a 10 punti per violazioni gravi.

Infrazioni da 10 punti

Ecco la lista delle infrazioni molto gravi che prevedono la decurtazione di 10 punti:

  • circolazione con cronotachigrafo mancante o manomesso;
  • eccesso di velocità superiore ai 60 Km/h;
  • sorpasso in prossimità di dossi, incroci, curve o in condizioni di scarsa visibilità;
  • sorpasso di veicoli fermi a semafori, passaggi a livello o incolonnati;
  • sorpasso di veicoli che a loro volta stanno sorpassando;
  • sorpasso di veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 t;
  • circolazione sulla corsia di emergenza o di accelerazione e decelerazione in autostrada;
  • retromarcia in autostrada;
  • inversione di marcia in autostrada o su strade extraurbane;
  • procedere in contromano in autostrada o su strade extraurbane;
  • violazione dei tempi di guida o riposo superiore al 20% nel caso di autisti di camion o autobus;
  • inosservanza dell’alt e degli obblighi verso funzionari, ufficiali e agenti;
  • omissione di soccorso in caso di incidente con danni a veicoli e a persone, causato dal comportamento del conducente;
  • guida in stato d’ebbrezza;
  • guida sotto effetto di droghe;
  • gare di velocità con veicoli a motore organizzate dai conducenti, senza la regolamentazione di una Organizzazione esterna;
  • trasporto di merci pericolose senza autorizzazione o senza le condizioni necessarie previste dall’autorizzazione;
  • trasporto di merci pericolose che violano le norme di sicurezza dettate dai decreti ministeriali.
  • Sul sito della Polizia di Stato è pubblicata la tabella completa delle penalità.

Quest’anno sono previste pene più aspre per chi guida senza RC auto: la pena sarà pari a 5 punti, ben 10 invece per i neopatentati (i conducenti che hanno conseguito la patente da meno di 3 anni).

I punti possono essere recuperati seguendo dei corsi a pagamento presso le autoscuole oppure non commettendo infrazioni per un periodo di almeno due anni. Se un automobilista non commette infrazioni guadagna due punti ogni anno e può accumulare fino a un massimo di 30 punti. I neopatentati che non commettono infrazioni guadagnano un punto ogni anno fino a un massimo di 3.

Per scoprire quanti punti si hanno a disposizione sulla propria patente esistono diversi modi. Vediamoli insieme:

Patente a punti: verifica telefonica

Uno dei modi più rapidi per controllare il saldo punti della propria patente consiste nel telefonare al numero 848 872 872 da telefono fisso. Non si tratta di un numero verde, ma ha il costo di una telefonata urbana. Una volta in linea, sarà sufficiente seguire le istruzioni impartite dalla voce guida scegliendo per mezzo del tastierino numerico. In questo modo si potrà sapere la quantità di punti disponibili sulla patente.

Verifica online punti patente

Oltre al metodo telefonico esiste un altro modo per controllare il punteggio della propria patente, ossia quello telematico. Ogni automobilista in possesso della licenza di guida può registrarsi sul sito www.ilportaledellautomobilista.it che fa capo al Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti. Il primo passo da compiere è registrarsi inserendo i propri dati personali e quelli della propria patente. Creato e attivato il proprio profilo si potrà conoscere il proprio saldo punti, navigando nei menù del portale.

App per controllare punti patente

Se si è registrati a www.ilportaledellautomobilista.it si possono utilizzare gli stessi dati anche per l’applicazione della Motorizzazione Civile chiamata IPatente, disponibile per Android e iOS. Attraverso questa app, oltre a controllare il saldo dei punti si possono eseguire anche altre operazioni come controllare della scadenza di bollo e revisione dei veicoli di proprietà.

Più di 35.000 automobilisti senza gomme invernali o catene in Emilia-Romagna

Corsi di recupero punti patente

Come detto in precedenza, per chi è rimasto con pochi punti sulla patente e teme di vedersela revocare e doverla riprendere sostenendo esami di teoria e pratica, esistono corsi di recupero appositi organizzati dalle autoscuole o da enti autorizzati dal Ministero. Solitamente i possessori di patente A e B attraverso questi corsi possono recuperare fino a 6 punti. I possessori di patenti C, C+E, D, D+E, KA e KB possono invece arrivare a recuperarne fino a 9 con corsi più lunghi. I prezzi dei corsi di recupero per i punti della patente variano di autoscuola in autoscuola, tuttavia, il costo medio per un corso di recupero di 6 punti per le patenti A e B può arrivare a costare tra i 180 euro e i 200 euro. I corsi per recuperare 9 punti, invece, variano tra i 250 e i 400 euro.

Autoscuole a Cesena

Dispositivi antiabbandono per essere in regola con il nuovo obbligo: guida all'acquisto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una passione grande per il Cesena, Savignano piange il suo barista: "Un tifoso vero"

  • Sospetta overdose, un 41enne trovato senza vita in un casolare di campagna

  • Cerca l'incontro consensuale, ma trova all'improvviso la pretesa di soldi per sesso: denunciato estorsore

  • Violento scontro tra l'utilitaria e il camion, una ferita grave sull'E45

  • Autoerotismo in giro per la città: 15enne nei guai, diverse donne spaventate

  • Schianto tra due auto in galleria nel cantiere in E45: un ferito grave

Torna su
CesenaToday è in caricamento