Smartphone e social: a Cesena il "Primo Festival della Salute Digitale"

A Cesena l'Associazione Psichedigitale presenta il “Primo Festival della Salute Digitale” che propone queste tematiche: “Smartphone, videogiochi e social fanno bene o male?”. Il tutto in una lunga ed interessante kermesse di  dieci appuntamenti che coinvolgono scuole, genitori, studenti, cittadini dal 5 al 12 febbraio. L'evento nasce dal contributo della Banca di Credito Cooperativo, in collaborazione con il Corriere Cesenate, Romagna Iniziative, Università di Bologna, Comune di Cesena ed è indirizzato ad un bacino di utenza che solo in città conta circa cinquemila studenti coinvolgendo diecimila genitori e un migliaio di docenti, educatori e professionisti della comunicazione. Un momento di riflessione decisamente importante sul mondo digitale che ormai da molti anni è entrato pesantemente nella vita di ciascuno ed in particolare dei ragazzi la cui soglia di utilizzo degli strumenti si è abbassata fino alla scuola elementare.

“Dieci incontri non per demonizzare il mezzo digitale - sottolinea Francesco Rasponi, psicologo cofondatore dell'associazione - piuttosto per mettere il punto sulla situazione ed aiutare i ragazzi ed in particolare i genitori ad affrontare queste tematiche”. L'iniziativa di un festival legato all'uso quotidiano, per non dire orario e continuo, dei mezzi messi a disposizione per comunicare è forse la prima in Italia, se non qualcosa di analogo a Milano alla cui esperienza si è guardato. “I dieci appuntamenti - ha continuato Michele Piga, psicologo cofondatore di Psichedigitale - sono sparsi nel territorio, Cesena, San Vittore, Cesenatico proprio per coinvolgere tutti i soggetti. Agli eventi parteciperanno i maggiori esperti nazionali. Punti salienti saranno la presentazione del libro “Mio figlio rapito da Internet” e poi il Cyberbullismo con la presenza di Annalisa Guarini, una delle maggiori esperte del settore”.

In particolare sabato dieci febbraio verrà inaugurato il Centro d'ascolto Psichedigitale al nuovo Foro Annonario, un servizio rivolto alle famiglie per affrontare le criticità della vita digitale di bambini, adolescenti, giovani adulti. “La mission del Festival - evidenzia Elvis Mazzoni, docente universitario della facoltà di Psicologia - si rivolge, attraverso conferenze, seminari laboratori e quant'altro ai ragazzi, agli insegnati, ai genitori, fino agli educatori e professionisti del settore. Si prenderà le distanze dai facili entusiasmi di chi esalta il progresso tecnologico e dai pregiudizi negativi di chi rifiuta la presenza della tecnologia nella società di oggi.”

Questi gli appuntamenti

Lunedì 5 febbraio: ore 17 nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana, presentazione del libro “Mio figlio è stato rapito da internet” scritto da tre psicologi dell'associazione Psichedigitale: Francesco Rasponi, Michele Piga, Elvis Mazzoni;

Martedì 6 febbraio: ore 9.30 nell'aula magna del dipartimento di Psicologia, “Safer Day”, incontro di 400 studenti con esperti della Polizia di Stato e della Questura per la giornata mondiale della sicurezza su internet. Alle 14 nel secondo circolo didattico si svolgeranno laboratori digitali. Nello stesso orario presso l'anfiteatro Pombeni in piazza Aldo Moro a Cesena l'evento “Epidemiologia e clinica delle dipendenze digitali” con Michele Sanza direttore del dipartimento di salute mentale di Cesena ed esperti del settore;

Mercoledì 7 febbraio: al Teatro Victor di San Vittore di Cesena alle 20.30 “F@miglia digitale. Uso funzionale e disfunzionale del web nei bambini e nei loro genitori”, incontro condotto da Elvis Mazzoni;

Giovedì 8 febbraio: ore 15 nell'aula Cacciaguerra della Banca Credito Cooperativo, incontro dal titolo “Dalle faccine sulle magliette al blue whale. I Meme, lo scherzo più serio del web” con Micele Piga e Alessandro Oro. Alle 20.30 presso l'aula magna dell'istituto Comandini “Adolescenti sempre più dipendenti dai videogames: i campanelli di allarme” con Francesco Rasponi e Gian Piero Travini;

Venerdì 9 febbraio: “Cyberbullismo, conoscere, prevenire a affrontare il problema”, ore 14.45 aula magna di dipartimento di Psicologia con Annalisa Guarini, Elvis Mazzoni, Franca Petrucci;

Sabato 10 febbraio: ore 11 inaugurazione del Centro di Ascolto dell'associazione Psichedigitale presso il Nuovo Foro Annonario di Cesena;

Lunedì 12 febbraio: ore 20.30 nell'aula magna della scuola secondaria di primo grado Arfelli in via G. Sozzi a Cesenatico si terrà “La tecnologia può fare grandi cose, ma non è lei a decidere”, presentazione delle linee guida App per educare alla vita digitale dai 0 anni alla maggiore età con Francesco Rasponi, Michele Piga, Elvis Mazzoni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Sei speaker “a kilometro zero” nel nuovo appuntamento di Tedx Cesena

    • Gratis
    • 12 dicembre 2020
    • online

I più visti

  • Il porto canale si accende di colori ed emozioni con il Presepe della Marineria

    • Gratis
    • 6 dicembre 2020
    • porto canale di Cesenatico
  • Sei speaker “a kilometro zero” nel nuovo appuntamento di Tedx Cesena

    • Gratis
    • 12 dicembre 2020
    • online
  • Prorogata la mostra "Alberi eretici ermetici" di Marisa Zattini

    • Gratis
    • dal 3 ottobre al 8 dicembre 2020
    • Galleria Comunale d'Arte del Palazzo del Ridotto
  • Il live unplugged dei Punkreas: sul palco la storia e l'energia della grande band

    • 12 dicembre 2020
    • Vidia Club
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento