Rock, radio e underground: “L’Onda Perfetta” degli anni '80 e '90 a Cesena

Una straordinaria opera rock, unica e irripetibile. “Once in a lifetime”, per dirla in termini anglosassoni: una cosa che può accadere una sola volta nella vita. Questo è ciò che Radio Melody e il Vidia Club, negli anni Ottanta e Novanta, sono stati per il tessuto culturale romagnolo, e non solo. Alle due realtà cesenati - una attiva fino al 1998, l’altra ancora oggi cuore pulsante della Romagna alternativa, con le sue 35 stagioni alle spalle e un palco che è stato calcato dai più grandi protagonisti della musica internazionale - è dedicata una mostra grafica e fotografica allestita alla Biblioteca Malatestiana (negli spazi rinnovati all’ingresso principale e al primo piano) dal 10 marzo al 7 aprile 2019. “L’Onda Perfetta” è il titolo di questa piccola ma significativa “antologia visiva” che raccoglie i volti, i ricordi e le immagini delle realtà, degli eventi e delle band che hanno segnato la storia della musica giovanile e della controcultura cesenate. Il vernissage è in programma domenica 10 marzo alle ore 18: a seguire incontro con i protagonisti di quegli anni.

L’omaggio va a un personaggio che, della controcultura cesenate, è stato un’icona: Gianluca Magnani, in arte Magnus, indimenticabile e indimenticato dj di Radio Melody, scomparso prematuramente due anni fa.

La mostra, curata da Matteo Bosi, fotografo, communication designer, dj e artista cesenate, in collaborazione con Marco Turci e Paolo Zanfini e con il sostengo della Biblioteca Malatestiana, è realizzata dal Vidia Club e da Melody Box, la nuova versione in streaming della storica emittente cesenate, nata tre anni fa sulle frequenze di Radio Icaro Rubicone. L’esposizione nasce dal prezioso archivio del Vidia e raccoglie anche le foto pubblicate nel libro “Universi Sonori”, nuovo progetto a cura dell’associazione cesenate l’Aquilone di Iqbal dedicato alla storia della cultura musicale giovanile a Cesena dagli anni Ottanta a oggi. Il libro, uscito il 16 febbraio, ha due capitoli dedicati rispettivamente a Radio Melody e al Vidia.

“La Cesena degli anni Ottanta e Novanta è stata una bestia rara”, scrivono i dj di Radio Melody e Melody Box. In quei decenni, se parliamo di controcultura, i riflettori erano puntati su Rimini e sui suoi rock club di culto. Eppure Cesena, nella sua piccola dimensione di provincia, grazie a Radio Melody era una realtà di riferimento assoluto per la musica, i suoni alternativi e la scena live del territorio, in quegli anni attivissima.

“Nel 1994 i dati di ascolto parlavano di 40 mila utenti al giorno connessi sulle frequenze di Radio Melody e 130 mila settimanali, estesi su gran parte della Romagna. Erano dati stratosferici per una realtà indipendente come la nostra”, sottolinea Libero Cola, patron del Vidia Club e di Radio Melody. Insieme al socio Massimo Erbacci, Cola fondò fra il 1981 e il 1982 la cooperativa Polimedia, realtà dalla quale nacque nel 1984 il rock club di San Vittore e che nel 1986 prese in gestione la radio, in seguito alla scomparsa prematura del precedente proprietario Riccardo Fabbri. Il connubio fra la radio e il locale, per oltre un decennio, fece di Cesena una piccola, grande, capitale del rock-underground. Al Vidia Club, negli anni Ottanta e Novanta, ci hanno suonato artisti e band del calibro di Jesus & Mary Chain, Radiohead, Jeff Buckley, Faith No More, Foo Fighters, Paul Weller, Ben Harper. “Abbiamo ospitato anche un Ligabue degli esordi, quello del Bar Mario, un giovanissimo Vinicio Capossela, o i primi Litfiba, i CCCP, gli Elio e le Storie Tese e i Negrita, solo per citare dei nomi storici”, continua Libero Cola.

La mostra è visitabile durante gli orari di apertura della Biblioteca Malatestiana: lunedì 14.00 - 19.00; martedì - sabato 9.00 - 19.00; domenica e festivi 15.00 - 19.00.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “100% Federico Fellini”, gli artisti rendono omaggio al grande regista

    • Gratis
    • dal 23 June al 19 September 2020
    • galleria Il Vicolo
  • Dalla fotografia al grande cinema, Cesena omaggia il regista Federico Fellini

    • Gratis
    • dal 27 June al 30 August 2020
    • Galleria d’Arte del Ridotto
  • Il progetto "Mantua, Cuba" di Paolo Simonazzi: l'impensabile legame tra la provincia padana e i Caraibi

    • Gratis
    • dal 1 July al 6 September 2020
    • Galleria Comunale d’Arte “Leonardo Da Vinci”

I più visti

  • Notte Rosa piena di spettacoli: Mongolfiere, Paolo Cevoli, auto a pedali fuochi d'artificio

    • da domani
    • Gratis
    • dal 7 al 9 August 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Fuochi d’artificio, spettacoli itineranti e auto a pedali: la grande festa della Notte Rosa

    • da domani
    • Gratis
    • dal 7 al 9 August 2020
    • piazza Andrea Costa e dintorni
  • Musei e monumenti: tante visite per scoprire la bellezza di Cesena

    • da domani
    • dal 7 al 9 August 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Artigianato e oggetti sorprendenti al Mercatino dei creativi

    • Gratis
    • dal 20 June al 19 September 2020
    • via Baldini e Piazza delle Conserve
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CesenaToday è in caricamento