"Jump!": al teatro Petrella di Longiano si torna a danzare

  • Dove
    Teatro Petrella
    Indirizzo non disponibile
    Longiano
  • Quando
    Dal 15/09/2020 al 15/09/2020
    21
  • Prezzo
    da 5 a 10 euro
  • Altre Informazioni

Dalla caduta al volo: basta un salto per tornare a volare, a danzare. E con un salto, JUMP!, con tanto di punto esclamativo, si rianima il Teatro Petrella di Longiano che dopo i mesi di chiusura dovuti al Covid19, martedì 15 settembre (ore 21) riapre le porte al pubblico grazie al primo dei tre progetti di residenza artistica del programma REWIND – Danza 2020«21, condiviso da Cronopios con L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino e con E’BAL – Palcoscenici romagnoli per la danza contemporanea.

JUMP!, nuovo lavoro di Marta Bichisao e Vincenzo Schino di Opera Bianco, giunto al termine di un percorso di creazione passato attraverso diverse esperienze di residenza, approda al Petrella nella sua forma ultima. Barese lui, piemontese lei, si sono conosciuti a Cesena nel 2004 partecipando insieme alla scuola di alta formazione di Ert curato da Valdoca. Il loro primo debutto è avvenuto nel 2006 al Petrella di Longiano.


JUMP! - Il progetto

Lavoro che ha portato la compagnia in residenza artistica al Petrella dallo scorso 1 settembre, grazie alla quinta edizione del progetto condiviso con L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi rimasto in sospeso dallo scorso marzo causa Covid19, JUMP! affronta il problema del ritmo dell’uomo in dialogo con il ritmo del mondo. Come continuare a camminare nonostante tutto stia crollando? “Usiamo il clown come metafora della condizione umana” spiegano Marta Bichisao e Vincenzo Schino, che firmano concept, coreografia e regia di un lavoro che si ispira anche alla genialità di Buster Keaton, attore e regista dell’epoca d’oro del cinema muto, esempio di artista che modifica continuamente il suo corpo e le leggi fisiche che lo riguardano in funzione di una danza ostinata. “Caduta, salto, sospensione. La caduta se vista sottosopra diventa un salto, un tentativo di volo” continuano gli autori. Sul palcoscenico del Petrella, che si presenterà con un allestimento che prevede la platea rialzata e il pubblico nei palchi, i performer Samuel Nicola Fuscà, C.L. Grugher, Luca Piomponi, Simone Scibilia, di età compresa tra i 25 e i 64 anni. A seguire la prova aperta di martedì 15 settembre, incontro con la compagnia a cura di Francesca Giuliani.


LA COMPAGNIA

Opera Bianco è un progetto di ricerca artistica di Vincenzo Schino, regista e artista visivo e Marta Bichisao, danzatrice e coreografa. Opera Bianco è l'evoluzione del gruppo Opera che dal 2005 al 2016 ha creato spettacoli di teatro, danza, performance e installazioni presentate nei principali festival e teatri della scena contemporanea, è stato pluripremiato e oggetto di tesi di laurea, articoli su riviste specializzate e pubblicazioni editoriali.

Nel biennio 2017-18 Opera Bianco fa parte di Corale, progetto artistico finanziato da Teatro stabile dell’Umbria e Regione Umbria a sostegno della comunità di Preci (PG) colpita dal terremoto del 2016. Nel biennio 2018-2019 Marta e Vincenzo sono invitati dalla compagnia Gazibul di Saint Brieuc (Francia) in una serie di progetti pedagogici con il Conservatoire de Musique, Danse et Arts Dramatiques. Marta e Vincenzo fanno parte del Libero Gruppo di Studio per le Arti della Scena (LGSAS) fondato da Claudio Morganti.

Dal 2018 Opera Bianco è artista IN SITU, piattaforma europea per la creazione artistica nello spazio pubblico. Dal 2014 riceve il contributo della regione Umbria nel programma per lo spettacolo dal vivo L.R. 17/04.


REWIND: UN GESTO PER RICOMINCIARE

REWIND – Danza 2020«21 è un programma interamente dedicato alla danza, concepito in uno spirito di adattamento alle limitazioni imposte dal Covid19, ma che consente non solo il recupero di due progetti di residenza e prova aperta della scorsa stagione (da Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi) rinviati a causa del lockdown, ma anche l’inserimento di un nuovo progetto che farà tornare al Petrella la compagnia CollettivO CineticO, che ha scelto lo storico teatro per il nuovo progetto Manifesto Cannibale. Un Primo Studio sarà presentato in anteprima Sabato 3 ottobre (ore 21) e domenica 4 ottobre (ore 18). Dal 9 ottobre il Petrella si animerà nuovamente con la terza residenza artistica (anche questa recuperata dalla passata stagione), con My Body di Stefania Tansini. Prova aperta al pubblico sabato 24 ottobre (ore 21).


Il cartellone della stagione 2020-21 del Teatro Petrella è un progetto di Cronopios, Comune di Longiano e ATER Circuito Regionale Multidisciplinare, realizzato in collaborazione con L’arboreto - Teatro Dimora di Mondaino, E’BAL, Trasporti Eccezionali – percorsi musicali in residenza lungo la via Emilia, la Fondazione Tito Balestra di Longiano, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.


INFO E PRENOTAZIONI

Prenotazioni telefoniche (Tel. 0547 666008) 2 giorni prima di ogni rappresentazione dalle ore 17 alle ore 20. Il giorno dello spettacolo un’ora prima della rappresentazione. Costo biglietti per Manifesto Cannibale Intero € 10,00 - Ridotto € 5,00. Costo biglietti per prove aperte Vorrei fare con te Posto Unico € 3,00. Riduzione per chi ha meno di 30 anni e possessori EBAL card.


Sito: www.teatropetrella.it

Fb:Teatro Petrella

Instagram: teatropetrella

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Annullato la festa di Halloween in centro

    • Gratis
    • 31 ottobre 2020
    • Centro storico
  • Due incantevoli chiese cesenati tutte da scoprire

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • chiesa di Santa Cristina e la chiesa di Sant'Agostino
  • Rimandata la proiezione di “Mamme fuori mercato”

    • solo domani
    • Gratis
    • 30 ottobre 2020
    • Palazzo del Ridotto
  • L'unione fra uomo e natura nell'esposizione "Alberi eretici ermetici" di Marisa Zattini

    • Gratis
    • dal 3 ottobre al 1 novembre 2020
    • Galleria Comunale d’Arte del Palazzo del Ridotto
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CesenaToday è in caricamento