Dalla fotografia al grande cinema, Cesena omaggia il regista Federico Fellini

Non c’è estate senza arte, non c’è estate senza cinema. Cesena si prepara alla bella stagione proponendo un ricco calendario di eventi e iniziative che interesseranno le arti, dal grande schermo alla fotografia. Si comincia sabato 27 giugno alla Galleria d’Arte del Ridotto con la mostra curata da Antonio Maraldi del Centro Cinema – Città di Cesena “Fellini ritrovato. 8 ½ nelle foto inedite di Paul Ronald” che rimane aperta fino a domenica 30 agosto. Si tratta di un’esposizione realizzata con gli scatti da set, rimasti inediti per decenni, di Paul Ronald, fotografo di scena ufficiale del film. Dagli oltre 2.200 negativi e dalle 250 diapositive a colori, donate dal fotografo stesso al curatore, è scaturita una mostra, inizialmente di sole 50 immagini, accolta tra le iniziative proposte dal comitato nazionale delle celebrazioni felliniane. La mostra è già stata ospitata a Rio De Janeiro, Helsinki, Bratislava ed entro la fine dell’anno andrà a Lisbona, Gerusalemme, Los Angeles. L’esposizione cesenate – organizzata dal Centro Cinema Città di Cesena in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna – avrà però una sua peculiarità sia per il numero di foto esposte (oltre 60) che per l’originalità in quanto diverse verranno svelate al grande pubblico per la prima volta.

Per anni rimasti nella soffitta del fotografo, vengono alla luce, in occasione del centenario felliniano, i negativi scattati da Paul Ronald sul set di 8 ½ (1963). Negativi donati al curatore, frutto di una lunga amicizia e frequentazione, iniziata a Cesena nel 1998 in occasione della sua prima personale, nel corso della prima edizione di CliCiak. Ronald, fotografo stabile nella troupe di Luchino Visconti da La terra trema (1948), era stato espressamente chiamato da Fellini per 8 ½ dopo averlo visto all’opera e averne apprezzato le qualità umane e professionali sul precedente Le tentazioni del dottor Antonio episodio del collettivo Boccaccio ’70 (1962). Il fotografo francese entrò in perfetta sintonia con la vena creativa del regista riminese e restituì egregiamente atmosfera, pause, personaggi e scene della lavorazione di quello che sarebbe diventato uno dei capolavori assoluti non solo della filmografia felliniana ma dell’intera storia del cinema.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Bellezze Inaspettate", le installazioni di Michel Rosenfelder che sorprendono Cesena

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • sedi varie - vedi programma

I più visti

  • "Bellezze Inaspettate", le installazioni di Michel Rosenfelder che sorprendono Cesena

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Documentari, letture e testimonianze: una settimana di iniziative per il Giorno della Memoria

    • Gratis
    • dal 23 al 30 gennaio 2021
    • vedi programma
  • Giorno della Memoria a Longiano: il Castello Malatestiano si tinge di rosso per non dimenticare

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • vedi programma
  • Giornata della memoria: il professor Feltri racconta guerra e Shoah "Con gli occhi di Vasilij Grossman"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CesenaToday è in caricamento