mercoledì, 22 ottobre 22℃

/~shared/avatars/25072109646426/avatar_1.img

francesca benazzi

  • Potenza Picena
  • lettura,animali,musica,pittura,fai da te calcio,atletica,motociclismo,ciclismo
Segui Contattami
francesca benazzi

francesca benazzi ha commentato:

" mi dite come si può fare ad andare avanti in questo modo?,non bastano i molteplici problemi che ormai normalmente dobbiamo affrontare,ci si mettono pure energumeni venuti dall'est a darcene altri.Quando vivevo a Cesena stabilmente,queste cose non accadevano 1° perché scuole avevano sempre (durante l'orario di lezione)i portoni d'ingresso chiusi a chiave e per accedervi ,bisognava suonare il campanello e farsi riconoscere.Da allora tempo ne è passato e tante cose (troppe) sono cambiate,quello che non è cambiato è il bisogno di sicurezza che esigiamo per i nostri ragazzi e per i loro educatori,specialmente quando sono in una struttura pubblica che noi contribuiamo a mantenere con le nostre tasse.Devo anche aggiungere che per il fatto che questo energumeno sia straniero e sopratutto sia fuggito,tutto ciò ormai non è una novità lo sarebbe stato se fosse stato Cesenate ma essere cesenati oramai è diventato una rarità e mi sembra che specialmente per i nostri governanti questo conti poco.Voglio proprio vedere,quando stranieri ed extracomunitari saranno la maggioranza a Cesena ,chi rimpinguerà le casse del Comune,dato che la maggioranza dei nuovi abitanti .di solito soldi non ne vuole pagare,anzi ne pretende.Forse per tirare avanti ancora un poco ci faranno qualche espropriazione proletaria. "
in

ESCLUSIVA WEB. Ecco il volto dell'ucraino che ha assediato il Pascal

il 3 febbraio del 2012 13 commenti

francesca benazzi

francesca benazzi ha commentato:

" Voglio dedicare un pensiero ad Ilario Fioravanti,Architetto di valore e fine artista ma sopratutto,una splendida persona.Ricordo,quando bimba lo incontravo per le strade del centro e ricevevo da lui in gentile sorriso ed un saluto.Io allora non sapevo che già era un promettente personaggio della vita pubblica di Cesena ma sapevo che era una delle poche persone adulte che prendeva in considerazione non solo i suoi simili ma anche una bimba che tutti i giorni passava davanti a casa sua e che curiosa come tutti i bimbi gettava lo sguardo attraverso la finestra del suo studio per scoprire quale altra bella cosa lui aveva creato.Ora che sono nonna,mi permetto di dargli del tu e di dirgli: Ciao Ilario,sei stato veramente una bella persona "
in

Ilario Fioravanti, il cordoglio della Provincia

il 2 febbraio del 2012 1 commenti

francesca benazzi

francesca benazzi ha commentato:

" in via Mulini,già normalmente ci sono dei marciapiedi vergognosi,ora con lo spazzaneve che li riempe ben bene ,non si cammina più,i pedoni,specialmente gli anziani non riescono a camminare e perciò non riescono ad approvvigionarsi sia di derrate alimentari che di medicinali,che dobbiamo fare ?,dobbiamo mettere persone ultrasettantenni a spalare la neve dopo aver pagato tasse per una vita?.Mi sembra alquanto triste,tutto ciò,una volta si assoldavano persone,da parte del comune,che armate di pale,facevano la classica rotta,dando modo così ai pedoni ,di passare,più o meno agevolmente e poter così andare a fare le proprie commissioni.Visto il bisogno di lavoro che c'è e vista l'emergenza,che ne dice il Signor Sindaco di tornare ai bei tempi antichi?,almeno in questa occasione. "
in

Il sindaco: "Situazione critica. Chiesto lo stato d'emergenza"

il 2 febbraio del 2012 8 commenti

francesca benazzi

francesca benazzi ha commentato:

" mi dite come si può fare ad andare avanti in questo modo?,non bastano i molteplici problemi che ormai normalmente dobbiamo affrontare,ci si mettono pure energumeni venuti dall'est a darcene altri.Quando vivevo a Cesena stabilmente,queste cose non accadevano 1° perché scuole avevano sempre (durante l'orario di lezione)i portoni d'ingresso chiusi a chiave e per accedervi ,bisognava suonare il campanello e farsi riconoscere.Da allora tempo ne è passato e tante cose (troppe) sono cambiate,quello che non è cambiato è il bisogno di sicurezza che esigiamo per i nostri ragazzi e per i loro educatori,specialmente quando sono in una struttura pubblica che noi contribuiamo a mantenere con le nostre tasse.Devo anche aggiungere che per il fatto che questo energumeno sia straniero e sopratutto sia fuggito,tutto ciò ormai non è una novità lo sarebbe stato se fosse stato Cesenate ma essere cesenati oramai è diventato una rarità e mi sembra che specialmente per i nostri governanti questo conti poco.Voglio proprio vedere,quando stranieri ed extracomunitari saranno la maggioranza a Cesena ,chi rimpinguerà le casse del Comune,dato che la maggioranza dei nuovi abitanti .di solito soldi non ne vuole pagare,anzi ne pretende.Forse per tirare avanti ancora un poco ci faranno qualche espropriazione proletaria. "
in

ESCLUSIVA WEB. Ecco il volto dell'ucraino che ha assediato il Pascal

il 3 febbraio del 2012 13 commenti

francesca benazzi

francesca benazzi ha commentato:

" Voglio dedicare un pensiero ad Ilario Fioravanti,Architetto di valore e fine artista ma sopratutto,una splendida persona.Ricordo,quando bimba lo incontravo per le strade del centro e ricevevo da lui in gentile sorriso ed un saluto.Io allora non sapevo che già era un promettente personaggio della vita pubblica di Cesena ma sapevo che era una delle poche persone adulte che prendeva in considerazione non solo i suoi simili ma anche una bimba che tutti i giorni passava davanti a casa sua e che curiosa come tutti i bimbi gettava lo sguardo attraverso la finestra del suo studio per scoprire quale altra bella cosa lui aveva creato.Ora che sono nonna,mi permetto di dargli del tu e di dirgli: Ciao Ilario,sei stato veramente una bella persona "
in

Ilario Fioravanti, il cordoglio della Provincia

il 2 febbraio del 2012 1 commenti

francesca benazzi

francesca benazzi ha commentato:

" in via Mulini,già normalmente ci sono dei marciapiedi vergognosi,ora con lo spazzaneve che li riempe ben bene ,non si cammina più,i pedoni,specialmente gli anziani non riescono a camminare e perciò non riescono ad approvvigionarsi sia di derrate alimentari che di medicinali,che dobbiamo fare ?,dobbiamo mettere persone ultrasettantenni a spalare la neve dopo aver pagato tasse per una vita?.Mi sembra alquanto triste,tutto ciò,una volta si assoldavano persone,da parte del comune,che armate di pale,facevano la classica rotta,dando modo così ai pedoni ,di passare,più o meno agevolmente e poter così andare a fare le proprie commissioni.Visto il bisogno di lavoro che c'è e vista l'emergenza,che ne dice il Signor Sindaco di tornare ai bei tempi antichi?,almeno in questa occasione. "
in

Il sindaco: "Situazione critica. Chiesto lo stato d'emergenza"

il 2 febbraio del 2012 8 commenti