Una carriera tra Roma e la Romagna, Giancarlo Oddi è "Leggenda Bianconera"

Otto stagioni al Cesena tra il 1975 e il 1983, con 289 presenze è al quinto posto nella classifica di tutti i tempi

Tra Roma e la Romagna, può essere sintetizzata così la parabola calcistica di Giancarlo Oddi, nuova Leggenda Bianconera. Se si eccettuano infatti le tappe alla Massese e al Sora, è nella Capitale (dove nasce il 23 luglio 1948) che il difensore inizia - alla Lazio - e chiude - alla Lodigiani - la carriera, ma è al Cesena che lega la parentesi più lunga, durata otto stagioni. 

L’esperienza in biancoceleste si scompone in tre momenti e l‘ultimo è quello che regala le maggiori soddisfazioni, con la conquista della promozione in serie A al termine della stagione 71/72 e, di lì a poco, del titolo di Campione d’Italia. Nell’estate del 1975, si trasferisce al Cesena nell’ambito dello scambio che porta alla Lazio Brignani e Ammoniaci (altra Leggenda Bianconera). In riva al Savio è subito protagonista della cavalcata che porta alla qualificazione in Coppa Uefa. Seguiranno una discesa in serie B, il ritorno in A e una nuova retrocessione tra i cadetti che nel 1983 mette fine alla storia coi romagnoli: le 289 presenze fin lì collezionate lo collocano in quel momento alle spalle del solo Giampiero Ceccarelli nella classifica di tutti i tempi, prima di essere superato da Adriano Piraccini, Gianluca Leoni e, quest’anno, Giuseppe De Feudis.

Giancarlo Oddi verrà premiato nell’intervallo di Cesena-Padova dal presidente del Cesena, Corrado Augusto Patrignani, e da Paolo Manuzzi di Manuzzi Frutta Secca, una delle aziende che compongono la proprietà del club bianconero. Prima del match, sarà in chat sulla pagina Instagram @calciocesenafc per rispondere alle domande dei tifosi e raccontare aneddoti legati alla sua carriera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura di San Valentino: giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno

  • Suicidio al liceo, troppa pressione a scuola? L'esperta: "Il risultato non è mai abbastanza"

  • Studente modello del Monti, era appena uscito da scuola: i contorni del dramma in stazione

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Ha lottato contro il sarcoma di Ewing, addio a Steven Babbi. "Ha amato la vita fino all’ultimo istante"

  • Steven Babbi, fissati i funerali: le offerte destinate alla lotta contro i tumori

Torna su
CesenaToday è in caricamento