Orzinuovi ha la meglio al fotofinish: i Tigers si giocano tutto in Gara 4

Gara 4 martedì sera alle ore 21:00 di nuovo al Carisport. Se Cesena vince si va a Gara 5 sabato prossimo ad Orzinuovi, diversamente si chiuderà qui una strepitosa stagione per la Amadori Tigers Cesena.

Altro arrivo al fotofinish tra Amadori e Agribertocchi. Cambia lo scenario però, il Carisport, e cambia anche l’esito, con Orzinuovi che si riprende il fattore campo e martedì sera, sempre a Cesena, andrà a caccia del punto che schiuderebbe le porte di Montecatini. Di Lorenzo deve fare a meno dell’infortunato Matteo Battisti e recupera Andrea Raschi. Nel primo tempo i Tigers giocano sotto tono di fronte alla fisicità di Orzinuovi e pagano una mira imprecisa. A pesare però sono le 8 palle perse che sul finire di secondo quarto lanciano lo sprint orceano. A 6’34’’ dalla fine del primo tempo Sacchettini chiude un gioco da 3 punti che manda Cesena sul 24 – 23, ma il blackout offensivo dei romagnoli, aggravato da 3 bombe di fila dei lombardi, che mandano le squadre al riposo sul 26 – 39. Tanto da rivedere per coach Di Lorenzo negli spogliatoi: 8/15 da 2 e 2/10 da 3. Dall’altra parte Varaschin fa 4/4 da 3 e Tassinari è già a quota 12.

Nella ripresa si rivede la Cesena volitiva, capace di gettare il cuore oltre l’ostacolo e di alzare la qualità difensiva. Il recupero della Amadori è lento, causa ancora poca precisione al tiro, ma inesorabile. Si segna poco da una parte e dall’altra nel terzo quarto e Cesena è spesso in lunetta, dove però paga dazio con un inconsueto 9/15 ai tiri liberi. A 2’30’’ Raschi segna dal campo, un cammeo di fatto, il 42 – 45 ed il Carisport è caldissimo comprendendo che gli sforzi bianconeri stanno producendo i loro frutti. L’ultimo quarto porta ancora la firma cesenate e, a 5’08’’ la linea dei 6,75 porta 6 punti filati con Papa e Dagnello. La Amadori è incollata 50 – 52. Turel risponde dall’arco ma Orzinuovi fatica a segnare. Cesena ne approfitta prima con un 2/2 dalla lunetta di Frassineti per il 52 – 57 e poi, a 2’43’’, con un canestro da 2 preziosissimo di Brkic che fa esplodere il Carisport sul 56 – 57.

Si alzano ancora i decibel a due giri di lancette dalla sirena quando De Fabritiis imbuca il 58 – 57. Orzinuovi risponde con Varaschin da sotto e con l’1/2 dalla lunetta di Turel a fissare il 58 – 60. Frassineti segna il 60 pari ma a 32’’ Bianchi fa percorso netto dalla linea della carità. E’ 60 – 62. Cesena prova un paio di azioni in attacco ma, complice l’ottima difesa orceana, muore con la palla in mano ed il tiro di Brkic che, ben raddoppiato, non trova il fondo della retina. Gara 4 martedì sera alle ore 21:00 di nuovo al Carisport. Se Cesena vince si va a Gara 5 sabato prossimo ad Orzinuovi, diversamente si chiuderà qui una strepitosa stagione per la Amadori Tigers Cesena. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma in stazione: è una 13enne la giovane morta sui binari

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia in campagna, finisce sotto le ruote del trattore: muore un agricoltore

  • Sciagura sui binari, muore una donna. Cancellazioni e treni in ritardo sulla linea Adriatica

  • Una lezione sulla nutrizione con la modella "sosia" di Belen Rodriguez

  • Ladri scatenati nella notte, le telecamere riprendono la 'banda' dei camioncini da lavoro

Torna su
CesenaToday è in caricamento