I Tigers si vedono solo a sprazzi: Faenza si prende con la fisicità il derby

Partita a sprazzi per Cesena che non riesce a dare continuità su entrambe i lati del campo contro una Faenza volitiva e che riesce a fare della fisicità la sua arma migliore

Allergia da derby? Così pare. Dopo quello contro Rimini, i Tigers escono sconfitti anche contro Faenza al PalaCattani col punteggio di 76 a 66. Partita a sprazzi per Cesena che non riesce a dare continuità su entrambe i lati del campo contro una Faenza volitiva e che riesce a fare della fisicità la sua arma migliore. Una partita quasi scolastica dei padroni di casa che risulta sufficiente per portare a casa i due preziosissimi punti. I Tigers, i veri Tigers, si vedono all’inizio dell’ultimo quarto quando, dopo 30 minuti da punteggio ad elastico ma con Faenza di fatto sempre avanti, Di Lorenzo si affida al quintetto da corsa con Battiati, Trapani, Frassineti, Papa e Chiappelli.

La soluzione paga dividendi nell’immediato e Cesena vola con un super Frassineti già in doppia cifra alla fine del primo tempo. Palle recuperate e continuità offensiva portano la Amadori sul 65 pari, con Trapani a chiudere il gioco da 3 punti. Il black out però è dietro l’angolo ed il quintetto da battaglia paga dazio alle energie. Faenza è lucida nel momento finale e non sbaglia i canestri decisivi favoriti anche dalle disattenzioni difensive ospiti. Termina così una partita nella quale a nulla serve ai bianconeri la super partita di Frassineti che chiude con 20 punti e 6 rimbalzi. 

Rekico Faenza - Amadori Tigers Cesena 76-66 (19-14, 19-21, 20-15, 18-16)
Rekico Faenza: Giorgio Sgobba 17 (4/9, 2/6), Simon Anumba 14 (4/7, 1/1), Giovanni Bruni 10 (2/2, 2/6), Dimitri Klyuchnyk 9 (3/5, 1/2), Michele Rubbini 8 (2/4, 1/2), Marco Petrucci 7 (2/5, 1/3), Edoardo Tiberti 6 (1/2, 0/0), Francesco Oboe 4 (2/3, 0/2), Mattia Zampa 1 (0/1, 0/1), Nicola Calabrese 0 (0/0, 0/0), Matteo Petrini 0 (0/0, 0/0), Nicola Marabini 0 (0/0, 0/0). All.: Friso
Tiri liberi: 12 / 17 - Rimbalzi: 35 8 + 27 (Giorgio Sgobba 7) - Assist: 22 (Giovanni Bruni 8)
Amadori Tigers Cesena: Matteo Frassineti 20 (6/10, 2/5), David Brkic 10 (1/4, 1/5), Matteo Battisti 9 (3/4, 1/2), Emanuele Trapani 9 (3/4, 0/1), Francesco Papa 6 (1/3, 0/1), Marco Planezio 6 (0/5, 2/3), Gioacchino Chiappelli 4 (2/5, 0/4), Tarik Hajrovic 2 (1/1, 0/0), Andrea Scanzi 0 (0/1, 0/1), Giacomo Guidi 0 (0/0, 0/0), Filippo Rossi 0 (0/0, 0/0). All.: Di Lorenzo
Tiri liberi: 14 / 19 - Rimbalzi: 33 7 + 26 (Francesco Papa 11) - Assist: 16 (Matteo Battisti 4)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura di San Valentino: giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno

  • Suicidio al liceo, troppa pressione a scuola? L'esperta: "Il risultato non è mai abbastanza"

  • Studente modello del Monti, era appena uscito da scuola: i contorni del dramma in stazione

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Ha lottato contro il sarcoma di Ewing, addio a Steven Babbi. "Ha amato la vita fino all’ultimo istante"

  • Steven Babbi, fissati i funerali: le offerte destinate alla lotta contro i tumori

Torna su
CesenaToday è in caricamento