Scissione Gesturist, il Pd: "Il Comune ha incassato oltre 11 milioni"

Interviene il Pd sull'esposto che il Movimento 5 Stelle ha presentato alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti

Interviene il Pd sull'esposto  che il Movimento 5 Stelle ha presentato alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti, avente per oggetto la legittimità giuridica della procedura di scissione che ha interessato la Gesturist. “L’iniziativa di questi giorni del Movimento 5 Stelle, non aspira a ottenere chiarezza, ma piuttosto visibilità”.

“Il Movimento 5 Stelle parla di danno erariale provocato alla collettività attraverso la scissione, mentre non ha nulla da dire riguardo al danno economico che, a nostro avviso ha provocato l’Amministrazione Buda, azzerando l’affidamento venticinquennale dei servizi a Cesenatico Servizi, che è diventata una società senza prospettive e valore patrimoniale”, sottolinea il segretario del Pd Mario Drudi.

Il Pd fa una serie di perecisdazioni: “Il progetto di scissione non proporzionale di GESTURIST SPA, società nella quale il Comune di Cesenatico deteneva il 74,7% del pacchetto azionario, è nato dal divieto allora e oggi vigente per i comuni, di detenere partecipazioni in società che hanno per oggetto l’esercizio di attività commerciali. Esattamente la condizione nella quale si trovava GESTURIST SPA, che gestiva un camping, tre stabilimenti balneari e altri servizi turistici. Attraverso la privatizzazione di GESTURIST SPA, che per opportuna conoscenza va detto che è avvenuta in due fasi, il Comune di Cesenatico, ha incassato in denaro complessivamente oltre 11 milioni di € ( € 6,7 nel 2002 e 4,7 nel 2010 ) e trattenuto in proprietà beni e partecipazioni societarie conformi alla legge aventi valore di oltre 7,5 milioni di €, realizzando quindi in totale circa 19 milioni di € di valore. In quel contesto, con la  costituzione di CESENATICO SERVIZI e la prospettiva di selezionare un socio privato operativo, si era dato, conservandone il controllo ( il 51% del capitale sociale rimaneva pubblico ), un futuro ai servizi manutentivi comunali, al personale occupato e creata la possibilità di incassare ulteriori 1,5 milioni di € con la cessione delle quote di tale società al socio privato selezionato. Il Partito Democratico ritiene che le figure professionali che hanno lavorato al progetto di scissione di GESTURIST SPA, fossero adeguate al compito loro affidato e ritiene che la scissione sia stata realizzata nel rispetto della legge e congrue le valutazioni attribuite ai beni del patrimonio. Il Partito Democratico in tutte le sedi ( Commissioni e Consiglio Comunale ) si è adoperato perché su questo tema, per sua natura complesso, fosse fatta seriamente chiarezza, pretendendo che i tecnici che hanno avuto un ruolo nella scissione di GESTURIST SPA, fossero ascoltati per spiegare le modalità con le quali avevano svolto il loro lavoro, per porre un limite alla gazzarra che l’Amministrazione BUDA e Movimento 5 Stelle hanno inscenato sin dall’inizio di questa legislatura”
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Bloccarono i cancelli dell'azienda: "Per 14 lavoratori licenziamento definitivo, pronta la causa"

Torna su
CesenaToday è in caricamento