Normativa antincendio, Bartolini (Pdl): "Alberghi a rischio chiusura"

“Alberghi a rischio chiusura, il Governo deve assolutamente rivedere la tempistica delle norme previste con la nuova proroga antincendio”. A chiederlo è il consigliere regionale Luca Bartolini (Pdl)

“Alberghi a rischio chiusura, il Governo deve assolutamente rivedere la tempistica delle norme previste con la nuova proroga antincendio”. A chiederlo è il consigliere regionale Luca Bartolini (Pdl) che sollecita la Regione ad interessarsi del caso facendo le dovute pressioni al Ministero del Turismo e a quello dell'Interno. I problemi per gli hotel – e il fenomeno potrebbe avere effetti pesanti per alcuni Alberghi della Riviera, come a Cesenatico, Gatteo Mare, San Mauro Mare e Savignano Mare – nascono col decreto Milleproroghe di gennaio, dove il Governo inserisce sì lo slittamento al 2013 per l'adeguamento delle strutture alle norme antincendio, ma poi con un decreto del Ministro Cancellieri muta i requisiti minimi in corsa, dando solo due mesi di tempo agli alberghi per eseguire lavori sostanziali (come le scale interne ed esterne), proprio quando c'è la stagione estiva alle porte.

“Da una parte si concede la proroga, ma dall'altra per potere accedere a questa si chiede agli imprenditori di ampliare parecchio i requisiti minimi entro due mesi: è un paradosso”, fa notare il consigliere Bartolini raccogliendo le proteste degli operatori del settore. “La stagione estiva è alle porte, il turismo è il motore della nostra economia, come si possono obbligare queste strutture a ridurre i posti letto oppure proprio a non aprire? E' assurdo e si penalizzano gli alberghi più piccoli che ancora non sono in regola. Nulla da dire sul fatto che gli Alberghi debbano mettersi a norma e che questa debba essere l'ultima proroga, ma alle imprese va dato il tempo di potersi organizzare e programmare i lavori durante l'inverno e con tutto il tempo necessario. Il provvedimento del Governo, invece, pare scritto da un burocrate che non ha la più pallida idea di come funziona una struttura alberghiera. Basterebbe dare agli hotel sei mesi in più per adeguarsi ai requisiti minimi – conclude Luca Bartolini - si salverebbe la stagione estiva e le imprese non avrebbero difficoltà ad adeguarsi”.

Potrebbe interessarti

  • Congelare correttamente gli alimenti: buone pratiche per difendere la salute

  • Alla larga dalle mie piante! Come combattere gli insetti dannosi per il giardino

  • Vi perdono o danneggiano il bagaglio in aeroporto? Ecco come chiedere il rimborso

  • Power nap: 20 minuti per ripartire alla carica

I più letti della settimana

  • Auto contro il new jersey per un colpo di sonno: muore un ventenne, gravissimo l'amico

  • Annullato il concerto di Cristiano De Andrè: "Possibile il rimborso per i residenti"

  • Violento schianto nella notte in autostrada: due morti e tre feriti

  • Auto vola fuori strada, anziana portata in ospedale in condizioni disperate

  • "Dalla porcilaia odori nauseanti e danni ai ristoranti", il caso arriva in consiglio comunale

  • Savignano, schianto tra due auto all'incrocio: ferite due donne

Torna su
CesenaToday è in caricamento