Normativa antincendio, Bartolini (Pdl): "Alberghi a rischio chiusura"

“Alberghi a rischio chiusura, il Governo deve assolutamente rivedere la tempistica delle norme previste con la nuova proroga antincendio”. A chiederlo è il consigliere regionale Luca Bartolini (Pdl)

“Alberghi a rischio chiusura, il Governo deve assolutamente rivedere la tempistica delle norme previste con la nuova proroga antincendio”. A chiederlo è il consigliere regionale Luca Bartolini (Pdl) che sollecita la Regione ad interessarsi del caso facendo le dovute pressioni al Ministero del Turismo e a quello dell'Interno. I problemi per gli hotel – e il fenomeno potrebbe avere effetti pesanti per alcuni Alberghi della Riviera, come a Cesenatico, Gatteo Mare, San Mauro Mare e Savignano Mare – nascono col decreto Milleproroghe di gennaio, dove il Governo inserisce sì lo slittamento al 2013 per l'adeguamento delle strutture alle norme antincendio, ma poi con un decreto del Ministro Cancellieri muta i requisiti minimi in corsa, dando solo due mesi di tempo agli alberghi per eseguire lavori sostanziali (come le scale interne ed esterne), proprio quando c'è la stagione estiva alle porte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Da una parte si concede la proroga, ma dall'altra per potere accedere a questa si chiede agli imprenditori di ampliare parecchio i requisiti minimi entro due mesi: è un paradosso”, fa notare il consigliere Bartolini raccogliendo le proteste degli operatori del settore. “La stagione estiva è alle porte, il turismo è il motore della nostra economia, come si possono obbligare queste strutture a ridurre i posti letto oppure proprio a non aprire? E' assurdo e si penalizzano gli alberghi più piccoli che ancora non sono in regola. Nulla da dire sul fatto che gli Alberghi debbano mettersi a norma e che questa debba essere l'ultima proroga, ma alle imprese va dato il tempo di potersi organizzare e programmare i lavori durante l'inverno e con tutto il tempo necessario. Il provvedimento del Governo, invece, pare scritto da un burocrate che non ha la più pallida idea di come funziona una struttura alberghiera. Basterebbe dare agli hotel sei mesi in più per adeguarsi ai requisiti minimi – conclude Luca Bartolini - si salverebbe la stagione estiva e le imprese non avrebbero difficoltà ad adeguarsi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Violento scontro all'incrocio tra auto e moto, il motociclista è in Rianimazione

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

Torna su
CesenaToday è in caricamento