Elezioni, Patrignani dà voce ai commercianti e 'boccia' la Ztl: "Centro desertificato"

Il presidente di Confcommercio ai politici: "Meglio pedonalizzazioni mirate e non criminalizzare le auto. Sgravi fiscali e sburocratizzazioni per chi fa impresa"

Le elezioni di maggio si avvicinano e la campagna elettorale inizia ad entrare nel vivo. Corrado Augusto Patrignani illustra a 360 gradi la 'ricetta' della Confcommercio cesenate, che ha come destinatari, partiti, liste e persone che si candidano alla guida della città.

"Non vogliamo sostituirci ai politici - esordisce il presidente della Confcommercio - ma siamo un'associazione importante e vogliamo fare proposte. Le imprese producono ricchezza e lavoro, per noi Cesena può diventare la capitale della Romagna". Patrignani mette subito in chiaro due punti: "Per chi fa impresa occorrono sburocratizzazioni e sgravi fiscali, un punto in meno di Imu o Irpef può davvero semplificare tanto la vita di commercianti e aziende".

Impossibile non passare subito alla questione centro storico, il presidente porta le istanze dei commercianti in difficoltà: "Il centro storico non è un museo, bisogna tornare alla mobilità come era una volta". Sul problema parcheggi?: "Bisogna trovare delle aree per parcheggi che siano limitrofi al centro". Poi parte l'attacco al sistema di Ztl e alle telecamere "Icarus". "Le telecamere non possono essere accese h24, servono delle deroghe almeno nella fascia notturna, penso a una persona che deve riaccompagnare una ragazza che abita in centro alle 2 di notte". Secondo Patrignani la Ztl non è un rimedio per i problemi ambientali: "Non si risolvono chiudendo al traffico 2-3 chilometri di centro storico, meglio il blocco del traffico a targhe alterne. Secondo Patrignani la Ztl e le telecamere Icarus "hanno desertificato il centro, molti esercizi commerciali sono in difficoltà, non si deve criminalizzare le auto, è meglio puntare su pedonalizzazioni mirate. Anche perchè nella Ztl bus e alcuni veicoli circolano, quindi si finisce per camminare nello smog".

patrignani-2-5

Sul tema sicurezza Patrignani ha le idee chiare: "Bene il Controllo del Vicinato e l'incremento delle telecamere di sorveglianza che sono un deterrente ma anche un mezzo per reperire prove. Molto bene la nuova legge sulla legittima difesa, ma è necessario che quando i delinquenti vengono presi, facciano la galera, la medicina migliore per garantire sicurezza è la certezza della pena".

Il presidente di Confcommercio punta anche su una Cesena sostenibile: "Non si deve solo farle le aree verdi ma anche curarle, e bisogna rigenerare gli edifci urbani non utilizzati, soprattutto nel centro storico. Mettere mano al degrado, Cesena deve diventare più bella". Patrignani rimarca più volte: "Bisogna incentivare chi fa nuove imprese, e soprattutto salvaguardare i negozi al dettaglio 'stritolati' dai centri commerciali, che devono esserci ma devono essere regolamentati, e devono essere fuori dalla città".

Il presidente di Confcommercio cesenate torna sul tema mobilità: "La mobilità va sostenuta tutta, pedoni, bici, auto, bus. E' assurdo che il lotto zero della Secante finisca in un campo e non ci colleghi con Forlì". Sul turismo: "Può essere il nostro fiore all'occhiello,  ma bisogna creare dei 'pacchetti' che colleghino le varie attratività del territorio. Possiamo anche essere, valorizzando aziende come Technogym, capitale del Wellness, in più abbiamo uno stadio che è un gioiello".

Poi Patrignani si sofferma sulla periferia: "No ad altri quartieri dormitorio, le premesse al Quartiere Novello con il progetto di housing sociale non non sono positive". Sul mercato ambulante: "Va rilanciato e sostenuto perché ha perso di qualità". Non manca un accenno alla Cesena fieristica: "Abbiamo perso il Macfrut che si è spostato a Rimini, si può anche qui migliorare coinvolgendo di più le imprese locali". Il presidente conclude precisando: "Sono tutte proposte che mettiamo sotto al naso del futuro sindaco, come associazione siamo a contatto con più di 2000 aziende e portiamo le istanze delle imprese del territorio".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Lastre di cemento si staccano dal cavalcavia e si forma un buco di un metro e mezzo: E45 chiusa

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

Torna su
CesenaToday è in caricamento