Chiusura E45, De Girolamo (M5S): "Il governo è al lavoro per la manutenzione"

"Per anni lo Stato si è disinteressato della manutenzione di arterie strategiche come la E45, oggi torna ad occuparsi della sicurezza"

Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti risponde al Question Time presentato dal deputato forlivese del Movimento 5 Stelle Carlo Ugo de Girolamo, in merito alla chiusura al traffico del tratto stradale della E45 all'altezza del viadotto Puleto, tra le Province di Forlì-Cesena e Arezzo, che perdura dal 16 gennaio scorso su ordine della Procura di Arezzo che ne ha disposto il sequestro.
“Sono soddisfatto degli impegni presi dal Governo che ha riconosciuto l’E45 come asse stradale fondamentale per i territori, le imprese e i cittadini interessati dalla chiusura del viadotto e oggi in grande difficoltà. La vitalità di un territorio come quello romagnolo e della Valle del Savio deve fare rima con la viabilità e dunque prendo atto con soddisfazione dell’intesa raggiunta dal Governo con Anas, che si è impegnata a intervenire a proprie cure e spese per il ripristino della viabilità alternativa, cioè del tratto della ex SS3bis ricadente nella gestione esclusiva del Comune di Pieve Santo Stefano, in tempi rapidi”. Così in una nota il deputato del Movimento 5 Stelle Carlo Ugo de Girolamo, a margine dell'interrogazione presentata sul tema come primo firmatario e discussa oggi in commissione a Montecitorio. 
"Ho ritenuto doveroso - continua de Girolamo -  come membro della commissione Trasporti, intervenire prontamente e portare all'attenzione del Ministro la situazione particolarmente delicata per la viabilità locale e per le economie dei territori interessati, che stanno risentendo pesantemente della chiusura dell'infrastruttura." "I competenti uffici del Ministero - prosegue - rilasceranno il proprio assenso non appena ricevuto da parte di Anas, il testo della convenzione volta a disciplinare le modalità di esecuzione dei lavori di ripristino, nel rispetto dei vincoli contabili e di competenza cui la stessa Anas è sottoposta". 
“Investire sulla manutenzione delle nostre strade è la prima grande opera di cui questo Paese ha bisogno e la E45 rappresenta certamente una grande opera per tutti i cittadini che percorrono quotidianamente quella strada. Il lavoro e l'impegno del Governo mi fanno ben sperare, perché dopo che per anni lo Stato si è disinteressato della manutenzione di arterie stradali strategiche come la E45, oggi torna ad occuparsi della sicurezza delle strade e della salute delle persone. Alle polemiche politiche preferiamo invece i fatti, così come preoccuparci della messa in sicurezza delle infrastrutture pubbliche, indispensabili alla mobilità dei nostri territori". 
"Dal canto mio, continuerò a tenere costantemente informato il Ministero e a monitorare la situazione portando avanti le istanze del territorio che sempre più chiede di essere ascoltato e oggi più che mai può sentire al suo fianco la presenza dello Stato”, conclude de Girolamo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento