"Temporali di forte intensità nella notte": la Protezione Civile dirama l'allerta

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta gialla per "criticità idrogeologica"

Temporali accompagnati da raffiche di vento. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta gialla per "criticità idrogeologica". "Un minimo depressionario in transito verso il Mar Tirreno determinerà condizioni di instabilità sulla regione a partire da mercoledì pomeriggio - esordisce l'avviso -. Le precipitazioni sono previste a carattere di rovescio o temporale persistente di forte intensità e interesseranno inizialmente il settore centro-occidentale della regione per poi estendersi nel corso della notte alle province orientali. I temporali sul settore centro-orientale per giovedì sono previsti più persistenti con associate raffiche di vento. Dal pomeriggio è prevista una generale attenuazione dei fenomeni".

Il servizio meteorologico dell'Arpae prevede tra i 10 ed i 20 millimetri di pioggia, con raffiche di vento tra 38 e 48 chilometri orari. Le temperature sono previste in diminuzione, specie nei valori massimi che oscilleranno tra 23 e 26°C. Venerdì sarà una giornata variabile, con alternanza di schiarite ed annuovalmenti. Per i prossimi giorni, informa sempre l'Arpae, "permane una situazione di variabilità con un temporaneo miglioramento nel fine settimana anche se non si escludono rovesci sparsi sui settori appenninici nella giornata di domenica. Rovesci diffusi sono previsti lunedì, con temperature in calo. Seguirà un miglioramento da martedì con temperature in graduale aumento".

L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).
Si raccomanda "di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • "Andiamo a mangiare qualcosa", ma la porta al mercato: la dinamica del tentato stupro

  • Per chi culla il sogno di comprare casa, la banca apre le porte col "Mutuo Day"

  • Il maestro gelatiere Roberto Leoni ai "Soliti Ignoti": "Mi sono divertito a fare il pataca romagnolo"

  • Ubriaco al volante va prendere il figlio a scuola, denuncia e ritiro della patente

Torna su
CesenaToday è in caricamento