"Liberi di r-esistere", in mostra storie e protagonisti della Resistenza

Viene esposta nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana la mostra fotografica e documentaria “Liberi di r-esistere: Storie e protagonisti della resistenza”.

Esposte le ricerche sulla Resistenza a Cesena e in Italia dei ragazzi di 5 classi (3aA, 3aB, 3aC, 3aL, 3aP) della Scuola secondaria di primo grado “Via Pascoli” (sede di Via Pascoli) che hanno partecipato alla VI edizione dei “Viaggi della memoria”, bando istituito dall’Assemblea Legislativa dell’Emilia Romagna, con il progetto “Liberi di R-esistere, luoghi e protagonisti della Resistenza”.

La mostra è il risultato del “viaggio della memoria” compiuto dagli studenti, che hanno avuto modo di conoscere, analizzare e fotografare la Resistenza sia dal punto di vista della micro storia, dei protagonisti e delle storie locali della nostra città, sia dal punto di vista dell’Italia intera.

Dopo aver studiato il periodo del fascismo, della II guerra mondiale e della Resistenza, le classi coinvolte nel progetto hanno approfondito la storia della nostra città, studiando e visitando i luoghi della Resistenza cesenate. Hanno poi approfondito la biografia di tanti partigiani locali a cui sono state dedicate vie e piazze cittadine. Infine sono passati alla storia nazionale, facendo ricerche sulle più grandi stragi nazi-fasciste avvenute in Italia. Come "viaggio della memoria", gli studenti hanno partecipato alla mostra sugli 80 anni dall'emanazione delle leggi razziali nel salone comunale di Cesena; hanno visitato la casa-museo dei fratelli Cervi a Gattatico (RE), il carcere di via Tasso (ora Museo Storico della Liberazione) a Roma e le Fosse Ardeatine. Inoltre, le classi coinvolte hanno incontrato e intervistato reduci e familiari di vittime, tornando a casa emozionati e arricchiti di ciò che solo l'esperienza diretta può dare. Il progetto si concluderà a maggio con un'uscita a Sarsina e l'incontro con testimoni anche dell'eccidio di Tavolicci.

Seguendo le tappe di studio degli studenti, la stessa mostra è suddivisa in tre parti.

La prima parte dell’esposizione mostra i luoghi della Resistenza cesenate, che gli alunni hanno studiato, sia in classe sia sul territorio, basandosi sul percorso proposto da ‘Resistenza Mappe’ e comparando le foto dell’epoca con quelle attuali scattate da loro.

Nella seconda parte sono esposte le loro ricerche documentarie su alcuni dei protagonisti della storia partigiana locale a cui è stata dedicata una via o una piazza nella nostra città.

La mostra si conclude con la terza e ultima parte, in cui gli alunni hanno raccolto notizie e immaginisu alcune delle più cruente stragi nazi-fasciste, che hanno colpito l’intera nazione italiana. 

La mostra è visitabile fino al 30 aprile nei seguenti orari: il lunedì dalle 14.00 alle 19.00, dal martedì al sabato dalle 9.00 alle 19.00, la domenica e i festivi dalle 15.00 alle 19.00. Chiusa il 21, 22 e 25 aprile.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Fotografia in mostra: "Il Tibet di Fosco Maraini"

    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 10 novembre 2019
    • galleria Bluklein
  • La poesia di Marino Moretti, un genio "crepuscolare"

    • Gratis
    • dal 22 giugno al 24 novembre 2019
    • Casa Moretti
  • "Di Persona", gli scatti dei social che raccontano le vite dei borghi

    • dal 5 ottobre al 31 dicembre 2019
    • Museo Renzi a San Giovanni in Galilea

I più visti

  • Ristorante a cielo aperto, "il Pesce fa Festa" nel centro storico di Cesenatico

    • dal 31 ottobre al 3 novembre 2019
    • centro storico
  • Francesco Renga arriva in tour a Cesena

    • 5 novembre 2019
    • Carisport
  • Labirinti, orrori e deliziose specialità ad Halloween con l'Incendio al Castello

    • Gratis
    • 31 ottobre 2019
    • Castello Malatestiano di Longiano
  • Formazione e risate per gli imprenditori, al Teatro Verdi arriva Jerry Calà

    • 23 ottobre 2019
    • Teatro Verdi
Torna su
CesenaToday è in caricamento