John Di Leo con "Sento doppio" (e vino doc) al Petrella Jazz Club

Ritorna il Petrella jazz club, nella commisstione tra musica d'autore e vini doc. Lunedì 30 aprile sarà di scena al teatro di Longiano John De Leo, nel suo conceerto "Sento doppio", con la partecipazione di Fabrizio Tarroni e Franco Naddei. Nella serata saranno protagonisti i vini di fattoria Paradiso.

Il progetto in Duo con il chitarrista Fabrizio Tarroni è uno dei primi connubi musicali di John. Capace d’interpretare la sua Gibson semi-acustica anche come una vera e propria percussione, Tarroni fonde questa tecnica originale con le idee e la voce eclettica di De Leo. Al collaudato Duo si aggiunge un altro collaboratore storico di John: Franco Naddei (in arte Francobeat) campiona e manipola i suoni in tempo reale aggiungendo alla matrice acustica un sound complessivo più elettronico.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Nek canta il suo "gioco preferito" a Cesena

    • 19 dicembre 2019
    • Carisport
  • Dall'ucraina arriva la reginetta dell'ukulele Jerry Springle

    • solo oggi
    • Gratis
    • 7 dicembre 2019
    • Le Cantine di Villa Nellcote
  • Suoni e colori: quattro cori polifonici cantano al concerto "Joy!"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 7 dicembre 2019
    • Chiesa di Sant'Egidio

I più visti

  • Nek canta il suo "gioco preferito" a Cesena

    • 19 dicembre 2019
    • Carisport
  • Casa Bufalini, una riapertura all'insegna di visite, laboratori e innovazione

    • Gratis
    • dal 5 al 7 dicembre 2019
    • Casa Bufalini
  • Tante attrazioni in centro per le feste: la pista, i mercatini e il trenino di Babbo Natale

    • dal 23 novembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • piazza della Libertà
  • La sfilata dei Babbi Natale In Vespa

    • Gratis
    • 21 dicembre 2019
    • partenza da piazza Costa a Cesenatico, poi arrivo nel centro di Cesena
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento