MacFrut presentato a Praga

Macfrut 2012 è stato presentato a Praga a un gruppo di importatori-distributori, rappresentanti di associazioni di categoria e logistici della Repubblica Ceca, durante un incontro organizzato giovedì

Macfrut 2012 è stato presentato a Praga a un gruppo di importatori-distributori, rappresentanti di associazioni di categoria e logistici della Repubblica Ceca, durante un incontro organizzato giovedì in collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Ceca. La missione, guidata dalla responsabile dell'Ufficio estero di Macfrut Valentina Piraccini, ha gettato le basi per nuovi, proficui rapporti tra la fiera di Cesena e gli operatori di uno dei Paesi dell'Unione Europea ad economia più solida, con una grande distribuzione molto avanzata, una popolazione di 10,5 milioni di abitanti che mantiene un buon potere di acquisto, con regioni come la Boemia e la Moravia che fanno parte della storia d'Europa, una grande capitale méta del turismo internazionale, un'agricoltura in cui l'ortofrutta ha risentito negli ultimi anni della concorrenza polacca ma occupa ancora una posizione significativa con prodotti come patate, mele, susine, ciliegie, pesche e altri e risponde per circa il 50% al fabbisogno interno mentre per l'altra metà il Paese dipende dalle importazioni.

Valentina Piraccini ha dato agli operatori della Cechia una visione nuova di Macfrut: tecnologie da una parte e, dall'altra, un forte orientamento verso gli incontri business senza dimenticare una valida convegnistica e soprattutto l'inserimento di Macfrut nel contesto di un distretto ortofrutticolo, quello di Cesena, unico in Italia per la completezza dei suoi prodotti e servizi e tra i più forti al mondo, con realtà significative praticamente fuori dai cancelli della fiera che possono essere visitate dalle delegazioni straniere. I servizi dell'Ufficio estero prevedono un pacchetto che comprende visite guidate, incontri b2b, presentazioni di aziende, associazioni, sistemi-Paese e un'accoglienza che si prende cura delle delegazioni fin dal loro arrivo a uno degli aeroporti internazionali (Bologna in particolare) più vicini a Cesena.

In definitiva, l'immagine che i rappresentanti della Repubblica Ceca hanno ricevuto durante l'incontro - in cui è stato anche illustrato il settore ortofrutticolo italiano e il forte comparto tecnologico ad esso collegato - è che non vi è un altro posto in Italia che come Cesena permetta, nei tre giorni di Macfrut una full immersion nell'ortofrutta italiana. All'incontro di Praga sono intervenuti Martin Ludvìk e Roman Chaloupka, rispettivamente presidente e direttore dell'Associazione dei produttori ortofrutticoli della Cechia.

Nel suo intervento, il presidente Ludvìk ha detto che i rapporti con l'Italia sono buoni e che l'export italiano bene integra le produzioni interne con categorie e varietà che non sono coltivate nel Paese e sono invece apprezzate dai consumatori. Se i produttori locali se la devono vedere con la forte concorrenza polacca, l'export italiano - ha ricordato Ludvìk - deve tuttavia fare i conti, più che in passato, con gli importanti flussi di prodotto provenienti da Spagna e Olanda soprattutto. A lungo l'Italia era stata il secondo fornitore di ortofrutta della Cechia, ora questa posizione è stata scalfita da altri Paesi. I consumi interni di ortofrutta sono cresciuti di anno in anno fino a tutto il 2010 poi hanno conosciuto una fase di stagnazione, pur mantenendosi su buoni livelli.

L'interesse per Macfrut da parte degli operatori presenti all'incontro è stato notevole e potrà essere foriero di presenze professionali dalla Repubblica Ceca alla prossima edizione, dal 26 al 28 settembre prossimi, nell'ottica di un rilancio dei rapporti bilaterali. Soddisfazione, alla fine dell'incontro, è stata espressa da Matteo Mariani, segretario della Camera di Commercio Italo Ceca. Si segnala che martedì 29 maggio Macfrut sarà presentato a Varsavia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento