Da costo a entrata: pannelli fotovoltaici sul parcheggio Ippodromo

Il progetto di installare nell'area di sosta pensiline dotate di pannelli fotovoltaici non avrà costi per il Comune, ma anzi determinerà delle entrate. Il progetto sarà realizzato con concessione a privati

Ombreggiature energetiche, ecologiche ed economiche per il parcheggio scambiatore dell’Ippodromo.  Il progetto di installare nell’area di sosta pensiline dotate di pannelli fotovoltaici non avrà costi per il Comune, ma anzi determinerà delle entrate. L’Amministrazione comunale, infatti, ha deciso di promuovere la realizzazione del progetto attraverso la formula della concessione d’uso a privati.

In pratica il Comune metterà a disposizione dei privati l’area comprendente le prime quattro doppie file del parcheggio (per una superficie complessiva di 5750 metri quadrati)  per la costruzione a loro carico di pensiline con impianto fotovoltaico. In cambio chiederà - oltre, ovviamente, all’impegno di mantenere l’uso a parcheggio pubblico per la sottostante superficie a terra – un canone annuo di almeno 10mila euro: questo è infatti l’importo individuato come base d’asta per la gara attraverso la quale sarà individuato il concessionario. La concessione avrà durata di 25 anni.

“Teniamo molto a questo progetto – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – che si pone in linea con l’impegno assunto dall’Amministrazione a promuovere le energie rinnovabili e la mobilità sostenibile. L’installazione delle pensiline fotovoltaiche infatti renderà ancora più comodo e funzionale il parcheggio scambiatore dell’Ippodromo, il più utilizzato dai cesenati, offrendo copertura alle auto in sosta; inoltre, con le pensiline saranno debitamente illuminate e video sorvegliate, per garantire una maggiore sicurezza, specialmente d’inverno e nelle ore serali. Al tempo stesso, il nuovo impianto consentirà di produrre energia elettrica pulita, come già accade, ad esempio, nei 10 edifici scolastici su cui sono stati montati tetti fotovoltaici. Nel caso del parcheggio dell’Ippodromo la previsione è di installare 2380 pannelli, per una superficie totale di 2400 metri quadrati, che saranno in grado di produrre circa 650mila kw d’energia elettrica all’anno. E visto che stiamo già lavorando anche all’idea di installare colonnine in città per l’alimentazione dei mezzi elettrici, il parcheggio dell’Ippodromo così trasformato si candida a diventare una delle sedi più adatte a questo scopo”.

 Dopo l’approvazione del progetto di massima, l’intenzione dell’Amministrazione è di procedere speditamente con la pubblicazione del bando, in modo da poter concludere tutte le procedure per l’affidamento della concessione entro l’anno.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • cosi si comporta una città moderna che guarda al futuro

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Puzza, degrado, tossici e sporcizia nel parcheggio di via Machiavelli - LE FOTO

  • Sport

    E' tutto pronto per la "StraCesena": iscrizioni aperte anche sul posto

  • Cronaca

    Prosegue a Bagno l’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada

  • Cronaca

    Savignano, Via Emilia Ovest: pronta l'area riqualificata con 21 nuovi parcheggi

I più letti della settimana

  • Centinaia di bionde tutte da gustare: ex top manager tedesco porta la Baviera a Cesena

  • Uno stabilimento da 30mila metri quadrati: ecco il nuovo grande centro distribuzione per supermercati

  • Nuovo centro logistico di Arca a Pievesestina con cento posti di lavoro

  • Soilmec apre le porte per le visite domenicali delle famiglie dei dipendenti

  • Uno degli ultimi maestri scalpellini: "Il fascino di pezzi unici che durano nel tempo..."

  • Al Festival del Cibo di Strada anche le mitiche olive all'ascolana

Torna su
CesenaToday è in caricamento