Flussi illegali di pneumatici, Confartigianato: "Sviluppare il ciclo del riciclo"

“Per le nostre imprese del settore - prosegue Confartigianato cesenate - è molto importante il tema dell’economia circolare e del riciclo degli pneumatici"

A che punto si trova la gestione e lo smaltimento di pneumatici? Risponde il rapporto dell’Osservatorio sui flussi illegali di pneumatici che verrà presentato il 21 gennaio a Roma, al Ministero dell’Ambiente, alla presenza del ministro Sergio Costa. L’iniziativa è promossa da nove associazioni della filiera degli pneumatici, tra le quali Confartigianato Autoriparazione, che partecipano al progetto ‘CambioPulito’ che coinvolge anche imprese cesenati del settore.

“Si tratta di un’esperienza unica - spiega Confartigianato cesenate - che vede la collaborazione tra tutti i principali attori, oltre 50mila aziende interessate, una piattaforma di “CambioPulito”, per la segnalazione riservata e anonima di casi di irregolarità e illegalità, che ha raccolto dati e tracciato un quadro chiaro della situazione in Italia, dalla commercializzazione degli pneumatici fino alla gestione del loro fine vita. Oltre due anni di impegno, indagine, confronto nell’intento comune di indagare le cause di alcune criticità che permangono in un settore di eccellenza nella gestione dei rifiuti, quella degli pneumatici a fine vita, circa 350.000 tonnellate ogni anno in Italia. L’evento consentirà di presentare  il quadro delle dinamiche di illegalità che il settore si trova a contrastare e su cui importante è il dialogo con il Ministero dell’Ambiente".

“Per le nostre imprese del settore - prosegue Confartigianato cesenate - è molto importante il tema dell’economia circolare e del riciclo degli pneumatici. Innovazione tecnologica, qualità e durevolezza del prodotto partendo dall’ecodesign, per garantirne recupero, riutilizzo e smaltimento, infrastrutture e potenziamento degli impianti di recupero, meccanismi di premialità per i modelli virtuosi, miglioramento del quadro normativo, approccio di sistema, sono tra i principali driver che dovranno orientare le politiche a favore dell’economia circolare e della sostenibilità. In questo nuovo scenario le imprese potranno giocare un ruolo molto importante e trovare nuove opportunità, come nel campo del riciclo degli pneumatici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Suicidio al liceo, troppa pressione a scuola? L'esperta: "Il risultato non è mai abbastanza"

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Steven Babbi, fissati i funerali: le offerte destinate alla lotta contro i tumori

  • Tragedia al Bufalini, neonata morta: fissata l'autopsia per fare luce sul caso

  • La piaga degli "Hikikomori", a Cesena sono più di 100: "Qui terreno fertile, ecco i segnali"

  • Lupi a pochi passi dalla via Emilia, numerosi gli avvistamenti a Longiano

Torna su
CesenaToday è in caricamento