E' boom dello strumento video, la sfida di Cna Cinema: "Formazione, credito e servizi per le imprese"

Il 4 dicembre Cna Cinema lancia una vera e propria "chiamata alle armi", una call per tutti i professionisti del settore

"Un settore innovativo che Cna ha particolarmente a cuore", così Franco Napolitano, direttore generale di Cna Forlì-Cesena introduce le importanti novità per il settore del cinema e della produzione audio-visiva, che solo nella provincia conta 150 imprese. "Il 30% sono asscociate con noi, e sono raddoppiate da gennaio 2019 ad oggi". Come spiega il direttore generale di Cna provinciale "c'è stato un vero e proprio boom dello strumento video, che nel 2019 rappresenterà circa il 78% del traffico dati mobile. La spesa per pubblicità video digitale è aumentata del 53% dal 2016". 

Cna Cinema si è strutturata a livello provinciale ancor prima che a livello regionale "per fare rete, offrire formazione, accesso al credito, tante opportunità per gli operatori di questo vasto settore, in grande crescita. Il nostro scopo è fornire servizi variegati e contatti ai tanti professionisti che operano in questa filiera, si pensi ad esempio ai fotografi. sempre più spesso chiamati anche a girare video, alle agenzie di comunicazione, alle aziende di piccole dimensioni". 

Il 4 dicembre Cna Cinema lancia una vera e propria "chiamata alle armi", una call per tutti i professionisti interessati. Ci sarà Ivan Olgiati, coordinatore regionale di Cna Cinema che darà preziose informazioni anche su come intercettare bandi, risorse e opportunità. 

Cna è presente con proprie iniziative ai festival del cinema di Venezia e di Roma, ed è partner a livello nazionale dei principali eventi di settore. È inoltre attiva per rappresentare davanti alle istituzioni queste imprese. Così, mentre a Roma il raggruppamento d’interesse Cna Cinema e Audiovisivi ha contribuito al nuovo Contratto collettivo nazionale di lavoro per i lavoratori dell’impresa cineaudiovisiva siglato a luglio, sul territorio si lavora per creare servizi fiscali e assicurativi su misura, formare operatori tecnici e amministrativi, favorire produzioni audiovisive in collaborazione con l’Emilia Romagna Film Commission e agevolare i finanziamenti.

Una delle opportunità recenti più interessanti su quest’ultimo fronte è il tax credit previsto dalla Legge Cinema, il credito d’imposta che prevede incentivi fiscali, oltre per chi fa cinema, anche per le imprese esterne che investono in prodotti audiovisivi. Uno strumento che può creare un nuovo rapporto tra produzioni e territorio, stimolando la crescita culturale di una comunità e l’occupazione nei settori collegati.

In tanto in campo ci sono quattro corsi di formazione, gratuiti, che innalzano le competenze in un comparto in continua evoluzione. "Creatività e architettura nell'audiovisivo sperimentale" è già partito dopo un boom di richieste, e si svolgerà da ottobre 2019 a gennaio 2020. I 15 fortunati partecipanti acquisiranno competenze per l'utilizzo di tecnologie innovative connesse alla produzione di audiovisivi del prodotto di architettura razionalista, con valenza artistica e culturale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'è tempo invece fino al 24 ottobre per iscriversi al corso "Strategie e conoscenze per affrontare i mercati e le coproduzioni internazionali", un percorso per capire come intercettare risorse preziose per i professionisti del settore. Infine c'è tempo fino al 15 novembre per iscriversi al corso "Controllo di gestione nelle imprese di produzione cinematografica". Tutte le informazioni possono essere reperite sul sito www.cnaformazionefc.it o contattando la referente Sarah Trotta all'indirizzo mail sarahtrotta@cnaformazionefc.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Agro-alimentare, il Gruppo Amadori cede Fattoria Apulia: l'operazione 

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

Torna su
CesenaToday è in caricamento