Bottega Scuola, dopo i tirocini giovani già al lavoro e in aiuto ai terremotati d'Abruzzo



A fine progetto i giovani hanno lavorato in un cantiere comune delle imprese coinvolte per realizzare un manufatto ‘partecipato’ legato al riciclo

I giovani nelle imprese artigiane nella moda hanno "spaccato" e per alcuni di loro inizierà un rapporto di lavoro continuativo. Ha colto nel segno "Bottega & Scuola Bottega Mestieri". Il cantiere di lavoro è intitolato “La Scarpetta di Venere” ed è dedicato ai terremotati dell’Abruzzo. Si tratta del simbolo di quella regione e vuole rappresentare la rinascita della vita sociale ed economica delle persone e delle imprese di un territorio di fronte al disastro del terremoto del 2009. Il ricavato dell’evento del total look verrà devoluto al territorio per testimoniare la vicinanza del progetto Bottega &Scuola  Bottega dei mestieri alle persone e imprese colpite dal terremoto.

Dopo le lezioni di formazione trasversale dieci giovani non occupati, scelti in una rosa di 52, sono stati inseriti in altrettante imprese del settore moda del territorio comprensoriale. Otto di loro hanno completato felicemente il progetto e tre di essi proseguiranno la collaborazione lavorativa presso le imprese in cui hanno svolto il tirocinio. “Un progetto di comunità - hanno rimarcato i promotori - per educare e avviare al lavoro dieci giovani disoccupati con meno di 24 anni in altrettante imprese artigiane del settore moda. Quattro i patrocini: dei comuni di Cesenatico, Savignano, San Mauro Pascoli e Gatteo".

"Tre gli istituti scolastici con cui il progetto entra in relazione: professionale Comandini di Cesena, Calzaturiero Moda Curie di Savignano e Scuola di Moda di Cesena - prosegue -. I giovani, attraverso un tirocinio retribuito di sei mesi, hanno svolto proficuamente  un'esperienza di apprendistato in imprese artigiane del settore moda nel comprensorio affiancati da un tutor, il titolare della azienda che  funge da maestro artigiano e che si è impegnato in prima persona a curarne l’educazione al lavoro, stando accanto al tirocinante giorno dopo giorno”. 

A fine progetto i giovani hanno lavorato in un cantiere comune delle imprese coinvolte per realizzare un manufatto ‘partecipato’ legato al riciclo: con i materiali dismessi dalle aziende è stato realizzato dagli stagisti il “Total look”, un capo completo di abbigliamento femminile con borsa e scarpe che sarà presentato alla cerimonia conclusiva di Bottega Scuola.

Potrebbe interessarti

  • Borghi di Romagna: i 4 più belli

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Meduse: verità e falsi miti su come rimediare alle loro punture

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • Schianto alla rotonda, auto travolge un corridore: è grave. La Polizia Locale lancia un appello sui social

  • "Riportata in vita dai medici col mio bimbo in grembo", la storia di Annalisa

  • Scene da panico a Valverde: colpisce un taxi e due auto e prova a scappare, arrestato

  • In tanti in Piazza della Libertà per Scamarcio: "Onorato di essere qui"

Torna su
CesenaToday è in caricamento