Amadori attiva "Garanzia Giovani": stage pagato per 53 disoccupati

su un totale di 53 giovani che stanno cominciando il loro tirocinio in questi giorni nei due stabilimenti Amadori in Romagna, a Cesena e a Santa Sofia, 24 sono donne e 19 sono i ragazzi di origine straniera.

FOTO DI REPERTORIO

Oltre 50 ragazzi disoccupati tra i 18 e i 24 anni muoveranno i primi passi nel mondo del lavoro grazie ad Amadori. L’azienda, che è tra le prime a livello nazionale ad attivare il progetto, ha saputo cogliere le opportunità offerte dal programma “Garanzia Giovani”, coordinato dal Ministero del Lavoro e dalla Regione Emilia Romagna, che mette a disposizione finanziamenti europei per l’inserimento lavorativo dei giovani.

Il progetto, realizzato con il supporto dell’ente di formazione I.r.e.coop Emilia Romagna e i Centri per l’Impiego di Forlì e Cesena, prevede un tirocinio formativo remunerato di sei mesi per giovani che non studiano e non lavorano. I tirocinanti, che saranno inseriti in varie aree aziendali (dalle linee produttive alle spedizioni, dalle manutenzioni agli uffici dedicati alla sicurezza dei lavoratori), saranno affiancati da un tutor aziendale e svolgeranno sia formazione teorica in aula, sia operativa in reparto. Nel dettaglio, su un totale di 53 giovani che stanno cominciando il loro tirocinio in questi giorni nei due stabilimenti Amadori in Romagna, a Cesena e a Santa Sofia, 24 sono donne e 19 sono i ragazzi di origine straniera.

“Garanzia Giovani è un progetto molto importante, in particolare se si considerano i dati allarmanti relativi all’occupazione in Italia: secondo i dati Istat un giovane su 4 sotto i 29 anni non studia e non lavora, e rientra quindi nella categoria “Neet” (Not in Education, Employment or Training) – commenta Paolo Pampanini, direttore del Personale. – Con il suo contributo Amadori, azienda specialista nel settore avicolo, con oltre 1,3 miliardi di fatturato nel 2013 e oltre 7.200 collaboratori in tutta Italia, può davvero rappresentare una risposta concreta per i tanti giovani in cerca di occupazione”.

“Con questo progetto Amadori si conferma un’azienda in grado di proporre percorsi formativi utili per fare entrare i giovani nel mondo del lavoro – commenta Fabio Barnabè, responsabile Gestione e Sviluppo Risorse Umane. - Il progetto Garanzia Giovani si inserisce nel solco tracciato dall’iniziativa Amva “Botteghe di Mestiere”, promossa da Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e attuata da Italia Lavoro, conclusa nei mesi scorsi e con ottimi risultati: su 20 ragazzi che hanno svolto tirocinio in Amadori a Cesena, 8 sono stati assunti in azienda e tanti altri hanno trovato occupazione in diverse realtà”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in avanzata decomposizione ritrovato in una scarpata stradale

  • Vaga seminuda per strada in stato confusionale, la Polizia Locale risolve il 'mistero'

  • Rientra a casa e trova il rapinatore col coltello: "Io e te andiamo a prelevare". Lo salva il vigilante

  • Soccorso in stato di delirio, era in ospedale con la cocaina sotto la lingua: denunciato spacciatore

  • La 17enne cesenate Alessandra Rumieri è la nuova "Miss Mondo Rally"

  • S'intasca 150 euro per la rottamazione di una vecchia aspirapolvere: rappresentante nei guai per truffa

Torna su
CesenaToday è in caricamento