2 aprile: alle 14 scatta l'ora blu

Il 2 Aprile si celebra ogni anno la Giornata Mondiale dell’Autismo, sancita dall’ONU nel 2007 con la risoluzione 62/139. Lo scopo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica verso un disturbo che colpisce circa 1 bambino italiano su 100 (dati del progetto ASDEU 2018), nonché per stimolare l’impegno al miglioramento dei servizi ed infine promuovere la ricerca

In moltissimi punti vendita a marchio Emisfero, Famila ed Emi il 2 Aprile dalle ore 14.00 alle ore 16.00 le luci saranno attenuate, così come i suoni e la musica. Pochi e semplici accorgimenti che possono però incidere significativamente sullo stress delle persone con disturbo dello spettro autistico.

Quest’anno Unicomm ha deciso di aderire a questa giornata con una modalità che non ha precedenti nel nostro Paese. Con l’aiuto dei docenti degli Sportelli Autismo della Regione Veneto, che offrono un servizio di supporto organizzativo ed educativo-didattico alle scuole che accolgono studenti con disturbo dello spettro autistico, e dell’Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici, Unicomm organizzerà infatti in 80 punti vendita la cosiddetta “quiet hour”, denominata anche “ORA BLU”. Si tratta di creare un momento di “tranquillità”, in cui queste persone con specificità sensoriali potranno fare la spesa in un luogo accogliente e facilitante.

In alcuni negozi, saranno, inoltre, presenti i docenti operatori degli Sportelli Autismo del Veneto con le Associazioni Genitori locali, per stimolare la riflessione della Comunità sulla necessità di accogliere i bisogni specifici di queste persone anche nei luoghi pubblici, come supermercati e grandi magazzini.

Di seguito i punti vendita in cui si svolgerà l’iniziativa.

Emisfero: Bassano del Grappa, Belluno, Fiume Veneto, Mirano, Monfalcone, Perugia, Scorzè, Silea, Vicenza, Vittorio Veneto, Zanè 

Famila: Arzignano – viale Vicenza, Arzignano – via Diaz, Bassano del Grappa, Belluno, Bondeno, Campagna Lupia, Caorle, Cavarzere, Cento, Cesena – via Tonelli, Cesena – piazza Magnani, Cesenatico, Chiampo, Curtarolo, Feltre – loc. Pasquer, Feltre – via Peschiera, Ferrara, Forlì, Gambettola, Gorizia, Imola, Jesolo Lido, Lendinara, Manzano, Marina di Montemarciano, Mestre, Molinella, Mondavio, Mondolfo, Monselice, Muggia, Oderzo, Olmo di Creazzo, Padova, Pesaro, Ponte nelle Alpi, Ravenna, Reschigliano, Rovigo, S. Lazzaro di Savena, S. Martino di Lupari, S. Pietro in Casale, S. Vendemiano, Schio – via SS Trinità, Schio – via XX Settembre, Taggì di Sotto, Teolo, Treviso, Tricesimo, Trichiana, Trieste, Valdagno, Vicenza, Vigonza, Villorba),

Emi: Foligno, Giano dell’Umbria – loc. Bastardo, Grosseto, Gubbio, Magione, Perugia – Ponte Felcino, Santa Maria degli Angeli – Assisi, San Mariano – Corciano, San Nicolò – Spoleto, Todi – loc. Ponte Rio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Coronavirus, sale il numero dei contagi in Regione: c'è il primo caso in Romagna

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Coronavirus, l'aggiornamento: 47 casi in Regione: a Rimini altri 2 contagi. Paziente partorisce bimbo non positivo

  • Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

Torna su
CesenaToday è in caricamento