Una ventina di piante di marijuana fino ai due metri di altezza: fratelli in manette

Le piante di marijuana poste nei vasi arrivavano quasi ai due metri di altezza. In totale più di una ventina, tra quelle in fase di coltivazione e quelle in fase di essiccamento

Le piante di marijuana poste nei vasi arrivavano quasi ai due metri di altezza. In totale più di una ventina, tra quelle in fase di coltivazione e quelle in fase di essiccamento. La perquisizione dei carabinieri ha permesso di scoprirle e di arrestare due fratelli ritenuti i “pollici verdi” della maria. Nel corso della tarda serata di giovedì scorso, i militari hanno tratto in arresto in flagranza di reato due fratelli italiani rispettivamente di 29 e 27 anni, residenti a Savignano, noti alle forze dell'ordine, poiché ritenuti responsabili, in concorso tra loro,  del reato di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

I carabinieri della stazione di Savignano entrando in quell'abitazione hanno scoperto 8 piante di canapa indiana dell’altezza di circa 190 cm, tutte interrate in vasi,  e altre 14 piante della medesima sostanza stupefacente già in fase di essiccamento e del peso di circa due chili, nonché ulteriori 250 grammi di foglie di mrijuana, quasi già completamente essiccate e pronte all'uso. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Gli arrestati sono stati sottoposti alla misura cautelare provvisoria degli arresti domiciliari, disposta dal pm Lucia Spirito - e, in sede di convalida il Giudice del Tribunale di Forlì, ha stabilito l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in attesa del processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura di San Valentino: giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno

  • Suicidio al liceo, troppa pressione a scuola? L'esperta: "Il risultato non è mai abbastanza"

  • Studente modello del Monti, era appena uscito da scuola: i contorni del dramma in stazione

  • Ha lottato contro il sarcoma di Ewing, addio a Steven Babbi. "Ha amato la vita fino all’ultimo istante"

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Steven Babbi, fissati i funerali: le offerte destinate alla lotta contro i tumori

Torna su
CesenaToday è in caricamento