In strada a zigzag, inseguito e bloccato. Scende dall'auto barcollante: era ubriaco fradicio

Verso la fine del turno pomeridiano la pattuglia in servizio ha notato una "Opel Mokka" che stava circolando in via Saffi (in direzione Rimini) con andamento zigzagante

Alla guida senza patente, mai conseguita, con valori all'alcoltest tre volte superiore al minimo consentito (che è di 0,5 grammi per litro) e con veicolo privo di copertura assicurativa.  Questo è il sunto di un'attività di controllo svolta mercoledì della Polizia Locale di Cesenatico.  Verso la fine del turno pomeridiano, durante un controllo di vigilanza in centro storico, la pattuglia in servizio ha notato una "Opel Mokka" che stava circolando in via Saffi (in direzione Rimini) con andamento zigzagante. 

Inseguito nell'immediatezza dalla pattuglia stessa, con l'ausilio del dispositivo supplementare acustico di allarme e luce lampeggiante, dopo un breve tragitto, il veicolo è stato bloccato in viale della Repubblica. Dall'auto è sceso un individuo sulla quarantina d'anni, residente a Cesenatico ma di origine campana, in evidente stato di ebbrezza se non di ubriachezza. Barcollava con le gambe divaricate, oscillando da una parte all'altra, manifestando un alito fortemente alcolico e, dal suo volto, arrossato, fuoriusciva saliva dalla bocca. L’uomo ha riferito però di non avere bisogno di soccorso o cure mediche e che il veicolo Opel era di sua proprietà e che la patente di guida non l'aveva con sé, ma poi confessava di non averla mai conseguita. 

Vista la particolare situazione è stato chiesto l'ausilio di altro personale dell'unità anti-degrado e controllo di vicinato per tenere sotto controllo il conducente, in evidente stato di alterazione alcolica. Sottoposto all'esame con etilometro sul posto, il valore emerso era altissimo, ovvero nella fascia di violazione più grave contemplata dall'articolo 186 del Codice della Strada. Il conducente, nel frattempo, ha continuato a manifestare una percezione alterata delle cose, usando un linguaggio confuso, inadeguato e contraddittorio.  Per le tre violazioni accertate sono stati redatti gli atti e i verbali previsti per guida senza patente, per guida in stato di ebbrezza e in assenza di copertura assicurativa. 

L'autovettura è stata sequestrata per la conseguente confisca, come prevede il Codice della strada per questi casi. "Ringrazio ancora una volta - conclude il sindaco Matteo Gozzoli - i nostri agenti della Polizia Locale per il prezioso lavoro che svolgono quotidianamente per tutelare la sicurezza della nostra comunità. Nel caso specifico senza l’attenzione e l’impegno delle nostre agenti e dei nostri agenti oggi avremmo ancora in circolazione un individuo pericoloso per sé e soprattutto per il resto degli abitanti. Oltre all’impegno per il controllo del territorio, ringrazio il lavoro del comandante Turci che sta mettendo a punto numerosi progetti per la sicurezza stradale, elemento molto sentito dai cittadini".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Danni causati dalla piena del Savio, proclamato lo stato di crisi regionale

  • Politica

    Interviste personali, Valletta è cantante e allenatore: "Sui libri di storia non capiranno la nostra inerzia sul clima"

  • Sport

    Il Cesena non snobba la Poule scudetto, 3-1 alla Pergolettese e pass per le semifinali

  • Cronaca

    Un libro sulle 'fake news', Marino Biondi: "Internet? Non è uno strumento così democratico"

I più letti della settimana

  • Una fuga di oltre 100 chilometri. L'edizione 2019 della Nove Colli è di Federico Colone

  • Volo di trenta metri nella scarpata e schianto contro un albero: è grave

  • Un boato per Giuseppe: la festa per l’ultimo arrivato chiude la 49esima Nove Colli

  • Boato nella notte, assalto al Bancomat: i malviventi fuggono col bottino di oltre 15mila euro

  • Una bella storia di senso civico: l'avvocato perde cellulare e soldi, un migrante li trova e restituisce tutto

  • Al Bufalini il primo prelievo di polmoni a cuore fermo in Emilia Romagna

Torna su
CesenaToday è in caricamento