Spari dall'auto sospetta, inseguito e bloccato: "Miravo alle nutrie"

Tutto ha avuto inizio quando una pattuglia dell'Unità Antidegrado, impegnata in un servizio di controllo del territorio, ha notato un'auto procedere a velocità molto ridotta

Il fucile sequestrato

Colpi di fucile sparati da un'auto. Nei guai è finito un 70enne cesenaticense, denunciato per il reato di "esplosioni pericolose". Il fatto è avvenuto sabato sera. Tutto ha avuto inizio quando una pattuglia dell'Unità Antidegrado - Servizio associato polizie municipali di Cesenatico e Unione Rubicone e mare, impegnata in un servizio di controllo del territorio, ha notato un'auto procedere a velocità molto ridotta nelle prime campagne di Cesenatico. Gli agenti incuriositi dalla situazione hanno deciso di tenere d'occhio la vettura. Dopo pochi minuti il conducente si è fermato a bordo strada, nei pressi di un'abitazione, esplodendo due colpi d'arma da fuoco dall'interno dell'abitacolo. Quindi ha ripreso la marcia, dirigendosi verso la statale adriatica.

Gli agenti, vista la situazione pericolosa e non sapendo con chi avevano a che fare, hanno chieso il supporto di una seconda pattuglia dell'Unità Antidegrado, in quel momento in servizio a qualche chilometro di distanza, che subito ha raggiunto i colleghi, che, nel frattempo, hanno continuato a pedinare l'autovettura dello sparatore. I due equipaggi hanno intimato quindi l'alt alla vettura sospetta, bloccandola ai margini della statale adriatica poco prima di Zadina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'interno, oltre al conducente, è stata accertata la presenza di un fucile da caccia appoggiato sul sedile del passeggero. L'arma era scarica, ma fuori fodera  vi erano delle cartucce. L'uomo ha affermato di avere sparato a delle nutrie ed è risultato munito di licenza per il porto di armi da fuoco da caccia. Dopo averlo identificato, gli agenti hanno proceduto al sequestro del fucile e delle cartucce ed alla denuncia per il reato di esplosioni pericolose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

  • Fischietti di San Giovanni e mazzetti di lavanda, sarà una festa sobria ma ci sarà

  • Addio a Tinin Mantegazza, "Cesenatico perde un artista e un creativo incredibile"

  • Coronavirus, un nuovo caso di positività: quelli totali da inizio emergenza sono 783

Torna su
CesenaToday è in caricamento