Dopo "Filippo chiudile", gli studenti si sdebitano e spargono il sale in centro

Le maggiori criticità sono state segnalate tra Fiumicino, Capanni e Savignano Mare

Dalla pagina Facebook del sindaco Giovannini

Dopo l'abbondante nevicata della nottata tra lunedì e martedì, la situazione a Savignano è in progressivo miglioramento. Anche mercoledì gli studenti non torneranno sui banchi. "La chiusura delle scuole ha sicuramente fatto sì che il traffico in mattinata diminuisse sensibilmente sulle nostre strade, perciò la viabilità, seppur con rallentamenti, non ha fatto riscontrare gravi criticità - ha spiegato il sindaco Filippo Giovannini -. Per tutta la mattinata sono stati in azione i mezzi anti-neve". Le maggiori criticità sono state segnalate tra Fiumicino, Capanni e Savignano Mare. Ma nel primo pomeriggio sono tornate percorribili. Sempre in mattinata c'è stato un guasto in due cabine dell'alta tensione nella zona di via Raffaello Sanzio. Temporaneamente vi è stata un'interruzione della corrente dovuta all'intervento di riparazione

VIDEO - Gli scorci imbiancati da piazza del Popolo alle cascate di Alfero
VIDEO - Neve, c'è chi ci scherza: pinne e telo e diventa una spiaggia

Martedì pomeriggio, Savignano insieme agli altri due vicini comuni del Rubicone (Gatteo e San Mauro Pascoli) era stato tra quelli che fino all'ultimo avevano tentato di non chiudere le scuole. Ma poi sotto le finistre del municipio, in mezzo alla budera, è arrivato il simpatico e singolare appello di alcuni studenti al sindaco Filippo Giovannini ad emettere l'ordinanza di chiusura. Alla fine il sindaco ha "ceduto" (il provvedimento d'altra parte è stato preso da tutti i sindaci nella provincia di Forlì-Cesena e di Rimini), ma aveva invitato provocatoriamente gli studenti ad armarsi di pala e venire a spargere il sale dato che non andavano in classe. E nel pomeriggio tanti ragazzi hanno raccolto l'appello del sindaco di spargere il sale per le vie del centro storico assieme ai volontari della Protezione Civile.

"Quella che era nata come una simpatica e scherzosa provocazione ha coinvolto giovani e giovanissimi di Savignano oltre naturalmente alla protezione civile in un momento di sincera e divertente condivisione per il bene comune - afferma Giovannini -. Ringrazio i ragazzi per l'entusiasmo e il senso di appartenenza alla nostra Comunità che hanno dimostrato. Savignano c'è".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

filippo-chiudile-2

LA DIRETTA - Neve, tutti gli aggiornamenti da Cesena e territorio
LE PREVISIONI - Tutto il Cesenate è un congelatore, cosa arriverà
Dopo il "Filippo Chiudile", gli studenti si sdebitano e spargono il sale
Auto piomba sul mezzo adibito al filtraggio in E45
Scuole chiuse: la mappa delle ordinanze, comune per comune
E45: traffico a rilento. I punti critici della viabilità a Cesena
Bagno, a -10 gradi il sale non scalfisce il ghiaccio
Cesenatico, il sindaco: "Ghiaccio spesso nel forese"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio temporali tra sabato e domenica, l'allerta meteo della Protezione civile

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Tragico schianto in moto: perde la vita il sammaurese Andrea Novelli, presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Paura in autostrada, il camion Hera prende fuoco: l'autista si rifugia nella corsia d'emergenza

  • Ancora un incidente, scontro frontale all'incrocio: il centauro finisce all'ospedale

  • Covid-19, il virus torna a farsi vedere: sono quattro i nuovi casi nel Cesenate

Torna su
CesenaToday è in caricamento