Spaccio di cocaina, con la prescrizione si chiude il processo per Seba Rossi

Il Tribunale di Ravenna ha dichiarato la prescrizione del reato per l'ex portiere e per gli altri imputati

Dopo aver sempre professato la sua innocenza, arriva una buona notizia per Sebastiano Rossi. Il Tribunale di Ravenna ha dichiarato la prescrizione del reato per lui e per gli altri imputati nel processo per detenzione ai fini di spaccio di droga. Per un giro di cocaina sul litorale ravennate le persone alla sbarra erano in tutto 18, premiata la scelta dell'ex portiere del Milan di non patteggiare.

Un'inchiesta che aveva avuto origine il 15 luglio 2009 con l'arresto di un uomo in un hotel di Lido di Savio. Al momento del blitz erano spuntati 82 grammi di cocaina. Le intercettazioni avevano portato a scoprire, tra i vari contatti dell'arrestato, anche il numero telefonico di Seba Rossi, recentemente intervistato da CesenaToday,. Per l'ex campione si chiude una lunga vicenda giudiziaria. La notizia è riportata dal Resto del Carlino in edicola.
 

Potrebbe interessarti

  • Il sapore dell'estate: 5 ristoranti in cui assaporare la cucina di pesce a Cesena

  • Microonde pulito e profumato: 3 ricette naturali

  • Home staging: come vendere casa in fretta, con un piccolo investimento

  • Dimenticati delle occhiaie, con questi consigli di make up

I più letti della settimana

  • Violento scontro con il camion, la coppia salta giù dalla moto prima dell'impatto

  • Il terribile schianto mentre andava al lavoro, spezzata la vita del giovane aiuto cuoco

  • Ennesima sciagura stradale: giovane scooterista perde la vita nello scontro con un furgone

  • Si schianta con la moto contro un albero, perde la vita un 48enne cesenate

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica, ripresa la circolazione: 9 treni cancellati

  • Scia di sangue senza fine nel cesenate, arriva la 13esima vittima della strada

Torna su
CesenaToday è in caricamento