Forlì-Cesena molta "severa" sul reddito di cittadinanza: prima in Italia per domande respinte

E' la provincia di Forlì-Cesena la più "severa" nel concedere i benefici del reddito di cittadinanza. Tocca alla provincia di Forlì-Cesena il record della domande rigettate

E' la provincia di Forlì-Cesena la più "severa" nel concedere i benefici del reddito di cittadinanza. Tocca alla provincia di Forlì-Cesena il record della domande rigettate. E' quanto emerge dai dati territoriali diffusi dall'Inps per il primo mese del provvedimento di lotta alla povertà che va a potenziare il preesistente reddito di inclusione. A fronte di oltre 806mila richieste arrivate dai nuclei familiari all'Inps entro il 31 marzo in tutt'Italia per il Reddito di cittadinanza, sono state elaborate le prime le prime 681.736 istanze (85%). Di queste, 488.337 istanze (72%) sono state accolte, mentre 186.971 (27%) sono state respinte, 6.428 istanze (1%) sono in evidenza perché è necessaria un’ulteriore attività istruttoria.

Ma se si va a guardare l'Emilia-Romagna, emerge che le domande rigettate sono molte di più: 10.162 sulle 25.831 gestite, pari al 39,3% del totale. Forlì-Cesena, Modena e Reggio Emilia sono le province dove sono pervenute più risposte negative, con Forlì-Cesena in testa alla classifica: il 44,7% delle domande ha il timbro 'rifiutato'. In totale le domande presentate sono state 1884: di queste 1030 accolto, 843 respinte e 11 ancora in fase di valutazione. Dopo Forlì-Cesena, le province più “severe” in Italia sono state: Modena e Pordenone (43,5%), Reggio Emilia (42,9%), Siena (42,3%), Bolzano (42,2%) e Vicenza (41,5%). In tutti questi territori le domande del reddito di cittadinanza respinte sono mediamente quasi il doppio rispetto alla media nazionale.

Se si guardano le domande complessivamente presentate, quindi comprendendo anche quelle che devono essere valutate ed evase, nel territorio di Forlì-Cesena sono state presentate 2.431 domande, di cui 1.335 nella sede di Forlì, 745 in quella di Cesena e 351 in quella di Savignano. Se si considera che il reddito di cittadinanza è un sostegno alle famiglie, la densità delle richieste non va rapportata al numero di abitanti, bensì al numero di famiglie. Nella provincia di Forlì-Cesena emerge che hanno fatto richiesta del reddito di cittadinanza, finora, l'1,4% delle famiglie, con circa la metà delle domande appunto respinte.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Seggi chiusi, partito lo spoglio delle schede a Cesena: tutti i dati in diretta

  • Politica

    Europee, affluenze definitive in calo nei comuni del Cesenate

  • Cronaca

    Apre il bar-ristorantino più green di Cesena. Ma una pioggia di multe macchia la festa

  • Sport

    Non basta il cuore alla Amadori: Orzinuovi fa sua Gara 1 della finale playoff

I più letti della settimana

  • Apre il bar-ristorantino più green di Cesena. Ma una pioggia di multe macchia la festa

  • Seggi chiusi, partito lo spoglio delle schede a Cesena: tutti i dati in diretta

  • Boato nella notte, assalto al Bancomat: i malviventi fuggono col bottino di oltre 15mila euro

  • Una bella storia di senso civico: l'avvocato perde cellulare e soldi, un migrante li trova e restituisce tutto

  • "All Together Now", il giovane cesenate protagonista nello show televisivo di Canale 5

  • Si invaghisce di una 14enne, la pedina e le fa avances sessuali: denunciato

Torna su
CesenaToday è in caricamento