Anche a Cesenatico uno sbarco di profughi... ma questa volta le profughe sono bionde

Un ribaltone comico per stuzzicare le coscienze degli italiani e smascherare una forma latente di razzismo

"Salviamo le profughe bionde con le tette rotonde. Salviamo le profughe bionde. Noi le vogliamo amare...Noi siamo italiani con il sole nelle mani".  Un tormentone? Uno spot per Cesenatico? Sicuramente una provocazione. E' l'ultimo divertissement di Jacopo Fo, un video di satira sociale, realizzato da People for Planet in cui sul gommone da trarre in salvo al largo della costa di Cesenatico al posto dei malmessi profughi provenienti dall'Africa c'è un gruppo di extracomunitarie norvegesi (la Norvegia in effetti è fuori dall'Unione Europea, quindi sono extracomunitarie).

Alte, bionde, con short minimali e, come spiega la canzone cantata dalla Bandabardò, tette rotonde. Un ribaltone comico per stuzzicare le coscienze degli italiani e smascherare una forma latente di razzismo. L'idea è quella di far rispondere a una semplice domanda: "Se fossero alte e belle, le accoglieremmo con più ospitalità?" Jacopo Fo, però, non si accorge che giocando sull'argomento "belle donne" inciampa in un altro pregiudizio, altrettanto pericoloso del razzismo, cioè il maschilismo conclamato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tornando al video, appena pubblicato sulla pagina Facebook di Jacopo Fo, che comunque è molto simpatico ed è un vero spot per Cesenatico, si vedono queste valchirie con fisici statuari e lunghi capelli biondi andare sul tandem, salire sulla ruota di Cesenatico, mangiare con gusto la piadina romagnola e bere sangiovese. "Ma perché siete scappate dalla Norvegia?" chiede loro il giornalista. "Perché la vita in Norvegia è impossibile, non abbiamo i tortellini. Mangiamo solo salmone e renna affumicata". E così spunta il piadinaro che assicura le povere profughe: "Ve le do io le piadine gratis". E l'albergatore: "Vi ospito io gratis, anche per due anni". Un po' esagerato? Forse sì, e sicuramente solleverà più di una polemica da varie parti, ma come tutte le provocazioni lascerà dietro di sè anche qualcosa di positivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il bar è in regola ma la segnalazione per l'allargamento fa infuriare i titolari: "Ci fermiamo"

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

Torna su
CesenaToday è in caricamento