Emergenza parcheggi al Campus, 'strage' di multe in zona ex Zuccherificio

Il campus ha sicuramente rivitalizzato il quartiere ma ha anche portato un problema parcheggi per i residenti

Alla fine piovvero multe. Martedì pomeriggio dalle parole si è passati ai fatti e tutte le auto parcheggiate in divieto nell'area a fianco del Nuovo Campus Universitario, parcheggio solitamente a uso dei residenti di via Quasimodo e di via Sapegno che hanno un solo garage ma più auto a famiglia, sono state multate dalla Polizia Municipale. Praticamente una strage. Il problema ormai va avanti da mesi, dall'apertura dell'Università in zona ex Zuccherificio.

Bellissimo il campus, benissimo anche il fatto che il quartiere sia stato rivitalizzato dalla presenza degli studenti, ma i residenti, come del resto anche i dipendenti dell'Ipercoop, hanno iniziato ad avere grandissimi problemi a trovare un posto auto, soprattutto in orari mattutini, fino alle 16 del pomeriggio. Ovviamente in zona non ci sono altri posti per parcheggiare e, come detto, molti residenti hanno due o anche tre auto a famiglia ma, per la maggior parte, un garage solo. Fino a pochi mesi fa il problema non sussisteva in quanto in zona le aree di sosta pubbliche erano sufficienti, ma da quando vengono utilizzate tutte dagli studenti già dalle prime ore della mattina, chi rientra a casa a pranzo, spesso si ritrova costretto a sua volta a parcheggi di fortuna oppure a desistere e a non rientrare.

 Il problema potrebbe risolversi se il Campus avesse aperto e reso agibile quel parcheggio a disposizione degli studenti ma non ancora completato per via del fallimento della ditta che si occupava dei lavori. E anche se gli inviti fatti dal sindaco sulla possibilità di prendere la navetta dopo aver  parcheggiato all'Ippodromo, o ancora meglio a venire in bici, sono raccolti da una gran parte di studenti, dall'altra parte è sufficiente che un centinaio di studenti arrivi in auto a riempire le aree di sosta a disposizione dei residenti e dell'Ipercoop e creare un mare di disagi. Ormai è chiaro a tutti che serve una soluzione il più presto possibile.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in avanzata decomposizione ritrovato in una scarpata stradale

  • Vaga seminuda per strada in stato confusionale, la Polizia Locale risolve il 'mistero'

  • Soccorso in stato di delirio, era in ospedale con la cocaina sotto la lingua: denunciato spacciatore

  • Una 'gincana' per entrare nella sala scommesse: "Legge pazzesca, l'alternativa è chiudere"

  • Travolta da un furgone mentre percorre in bici la via Emilia: ferita una donna

  • La 17enne cesenate Alessandra Rumieri è la nuova "Miss Mondo Rally"

Torna su
CesenaToday è in caricamento