La primavera debutta col freddo e con la neve: la collina si sveglia col paesaggio ovattato

Nella nottata tra martedì e mercoledì la neve è tornata a cadere a quote molto basse, come annunciato nell'allerta diramata martedì dalla Protezione Civile

La primavera debutta indossando il mantello bianco. Tutto l'entroterra cesenate, oltre i 200 metri, si è svegliato col paesaggio ovattato. Nella nottata tra martedì e mercoledì la neve è tornata a cadere a quote molto basse, come annunciato nell'allerta diramata martedì dalla Protezione Civile. A Sogliano è stato sospeso mercoledì il servizio di trasporto scolastico. Lezioni regolari a Borghi e trasporto scolastico garantito su quasi tutto il territorio fatta eccezione per la parte più alta di Gorolo e San Giovanni. Fiocchi anche a quote più basse, come ad esempio a Mercato Saraceno. Circolazione regolare sull'E45.

Sulla costa, sferzata dal vento, mare molto mosso. Martedì Polizia Municipale di Cesenatico e Radio Soccorso Cesenatico hanno distribuito un volantino nelle zone esposte a criticità costiera del territorio comunale. In precedenza il sindaco Matteo Gozzoli aveva avvisato i presidenti delle Cooperative degli stabilimenti balneari affinché adottassero tutte le misure necessarie per mettere in sicurezza le attrezzature. Nelle prossime ore si attende un'attenuazione dei fenomeni. Nei prossimi giorni non sono previste precipitazioni. Tuttavia, comunica l'Arpae, "un' estesa area depressionaria continuerà a convogliare aria fredda e secca sulla nostra regione. Avremo condizioni di nuvolosità variabile, con assenza di precipitazioni e temperature che permarranno sensibilmente inferiori alla media climatologica".

Allerta per frane e mare mosso

La Protezione Civile ha diramato una nuova allerta "gialla" per "stato del mare" e "criticità idrogeologica". "Per la prima parte della giornata di giovedì - si legge nell'avviso permane ancora una situazione di mare da molto mosso fino ad agitato al largo, con un'altezza d'onda sino a 3 metri proveniente da nord est. Il persistere della criticità idrogeologica "gialla" è dovuta all'attuale fragilità del territorio ed alle condizioni di saturazione dei suoli, nonché al graduale scioglimento della neve nelle zone medio-montane e collinari. Nelle prime ore della giornata di giovedì i valori in concomitanza di onda e marea saranno prossimi a quelli di soglia".

Potrebbe interessarti

  • Alla larga dalle mie piante! Come combattere gli insetti dannosi per il giardino

  • Congelare correttamente gli alimenti: buone pratiche per difendere la salute

  • Power nap: 20 minuti per ripartire alla carica

I più letti della settimana

  • Trema la terra: scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Violento schianto nella notte in autostrada: due morti e tre feriti

  • Auto contro il new jersey per un colpo di sonno: muore un ventenne, gravissimo l'amico

  • Annullato il concerto di Cristiano De Andrè: "Possibile il rimborso per i residenti"

  • Auto vola fuori strada, anziana portata in ospedale in condizioni disperate

  • Tenta la truffa della banconota da 50 euro in un negozio: ma viene beccata

Torna su
CesenaToday è in caricamento