La primavera debutta col freddo e con la neve: la collina si sveglia col paesaggio ovattato

Nella nottata tra martedì e mercoledì la neve è tornata a cadere a quote molto basse, come annunciato nell'allerta diramata martedì dalla Protezione Civile

La primavera debutta indossando il mantello bianco. Tutto l'entroterra cesenate, oltre i 200 metri, si è svegliato col paesaggio ovattato. Nella nottata tra martedì e mercoledì la neve è tornata a cadere a quote molto basse, come annunciato nell'allerta diramata martedì dalla Protezione Civile. A Sogliano è stato sospeso mercoledì il servizio di trasporto scolastico. Lezioni regolari a Borghi e trasporto scolastico garantito su quasi tutto il territorio fatta eccezione per la parte più alta di Gorolo e San Giovanni. Fiocchi anche a quote più basse, come ad esempio a Mercato Saraceno. Circolazione regolare sull'E45.

Sulla costa, sferzata dal vento, mare molto mosso. Martedì Polizia Municipale di Cesenatico e Radio Soccorso Cesenatico hanno distribuito un volantino nelle zone esposte a criticità costiera del territorio comunale. In precedenza il sindaco Matteo Gozzoli aveva avvisato i presidenti delle Cooperative degli stabilimenti balneari affinché adottassero tutte le misure necessarie per mettere in sicurezza le attrezzature. Nelle prossime ore si attende un'attenuazione dei fenomeni. Nei prossimi giorni non sono previste precipitazioni. Tuttavia, comunica l'Arpae, "un' estesa area depressionaria continuerà a convogliare aria fredda e secca sulla nostra regione. Avremo condizioni di nuvolosità variabile, con assenza di precipitazioni e temperature che permarranno sensibilmente inferiori alla media climatologica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allerta per frane e mare mosso

La Protezione Civile ha diramato una nuova allerta "gialla" per "stato del mare" e "criticità idrogeologica". "Per la prima parte della giornata di giovedì - si legge nell'avviso permane ancora una situazione di mare da molto mosso fino ad agitato al largo, con un'altezza d'onda sino a 3 metri proveniente da nord est. Il persistere della criticità idrogeologica "gialla" è dovuta all'attuale fragilità del territorio ed alle condizioni di saturazione dei suoli, nonché al graduale scioglimento della neve nelle zone medio-montane e collinari. Nelle prime ore della giornata di giovedì i valori in concomitanza di onda e marea saranno prossimi a quelli di soglia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

  • Grandine come piccole pesche, l'azienda agricola conta i danni: "Dopo 3 mesi chiusi non ci voleva"

Torna su
CesenaToday è in caricamento