Morto Gabriele Deyla, volto noto della Riviera romagnola: scattano le indagini

Lo hanno ritrovato senza vita nella mattinata di giovedì, riverso sulle scale della propria abitazione di piazza Garibaldi a Montiano

Lo hanno ritrovato senza vita nella mattinata di giovedì, riverso sulle scale della propria abitazione di piazza Garibaldi a Montiano, nel cesenate, e nonostante l'intervento del 118 i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Si è spento Gabriele Deyla, 55 anni, noto in tutta la Romagna, apprezzato ristoratore e conosciuto per aver curato la cucina di numerosi locali notturni come l'Hakuna Matata, il Byblos e, ultimamente allo Yellow di Riccione. Un volto noto della movida della Riviera che se n'è andato improvvisamente, intorno alle 9 di mattina. A quest'ora, infatti, è stato datato il decesso da parte del medico legale. Il corpo ormai esanime è stato rinvenuto intorno alle 13, quando era già ormai tardi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, assieme ai soccorritori del 118, sono  arrivati anche i carabinieri della compagnia di Cesenatico, che hanno allertato il pm di turno Magnolo. Il primo esame del cadavere ha escluso la morte per mano violenta. Ma gli inquirenti hanno voluto vederci chiaro in quanto Deyla era in trattamento presso il Sert, con l'utilizzo di metadone. Potrebbe, insomma, essere stata un'overdose a stroncare la sua vita. In tal caso scatterebbe una probabile indagine delle forze dell'ordine per cercare l'eventuale spacciatore. Tuttavia solo l'autopsia potrà dare una parola definitiva al riguardo, rimanendo per ora la più probabile “pista” quella di una sospetta intossicazione. I militari non hanno comunque trovato nell'abitazione della sostanza stupefacente. A quanto sembra Deyla aveva avvisato dolori fin dalla sera precedente e aveva anche delle patologie croniche precedenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il bar è in regola ma la segnalazione per l'allargamento fa infuriare i titolari: "Ci fermiamo"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento