Cesenatico spinge sulla mobilità elettrica: in arrivo 40 colonnine per il "pit stop"

Le colonnine sono dotate di una tecnologia in grado di garantire l'interoperabilità fra le infrastrutture di diverse aziende

La giunta comunale di Cesenatico ha approvato un protocollo di intesa tra il Comune rivierasco ed Enel X, l’Unità del Gruppo Enel dedicata allo sviluppo di prodotti innovativi e soluzioni digitali,per la realizzazione di una rete di ricarica per veicoli elettrici costituita da almeno 40 colonnine di ricarica, da posizionarsi su tutto il territorio comunale nel triennio 2018-2020. "Una mission di mandato - spiega il sindaco Matteo Gozzo -, che si è sempre espressa sulle politiche di mobilità sostenibile intraprese da questa amministrazione: dal progetto “Cambiamo Marcia” ai piedibus, dall’educazione ambientale all’adesione al Patto dei Sindaci per il clima e l’energia con gli obiettivi fissati al 2030 e la realizzazione del Paes-C, tutte iniziative volte al miglioramento della qualità dell’aria e dell’ambiente".

"Il Comune di Cesenatico ed Enel X - prosegue il primo cittadino -. considerano obiettivi prioritari il risanamento e la tutela della qualità dell'aria, tenuto conto delle importanti implicazioni sulla salute dei cittadini e sull'ambiente, riconoscendo che la mobilità elettrica presenta grandi potenzialità in termini di riduzione dell'inquinamento sia atmosferico che acustico e di sviluppo del settore turistico adatto a una città quale Cesenatico che sempre più si rivolge al turismo sostenibile".

"Il Gruppo Enel - dichiara Alessio Torelli responsabile Enel X Italia - ha avviato un ampio programma di ricerca e di investimenti al fine di supportare lo sviluppo del settore della mobilità. Da tempo l’azienda ha ideato un sistema di infrastrutture intelligenti per la ricarica di veicoli elettrici composta da diversi modelli, guidati con le più avanzate tecnologie informatiche per il controllo e la gestione da remoto, in grado di rispondere alle attuali e future esigenze di una mobilità urbana sostenibile".

"Le colonnine - aggiunge Torelli - sono dotate di una tecnologia in grado di garantire l'interoperabilità fra le infrastrutture di diverse aziende, pertanto sarà possibile ricaricare il veicolo elettrico utilizzando il contratto sottoscritto con il proprio venditore di energia elettrica. Il protocollo di intesa non implica alcun tipo di costo a carico del Comune e per il quale, nei prossimi mesi, i tecnici comunali, insieme ai tecnici di Enel X, programmeranno e definiranno l’esatta collocazione delle colonnine che verranno installate in questo triennio".

"La mobilità urbana ha sempre rappresentato per l’Unione Europea un fattore di crescita e occupazione, oltre che un presupposto indispensabile per una politica di sviluppo sostenibile - commenta l’assessore all’Ambiente Valentina Montalti -. Fin dal 2011 con il "Libro Bianco - Tabella di marcia verso uno spazio unico europeo dei trasporti – Per una politica dei trasporti competitiva e sostenibile", direttiva 2014/94 dell'Unione Europea sulla realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi viene stabilito un quadro comune di misure per la realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi nell'Unione per ridurre al minimo la dipendenza dal petrolio e attenuare l'impatto ambientale nel settore dei trasporti". "Non potevamo quindi non cogliere questa importante novità - conclude soddisfatta l’assessore - ovvero quella di creare una rete territoriale di ricarica, anche alla luce di una sempre più crescente necessità di un incremento dello sviluppo sostenibile e del turismo sostenibile che ci deve contraddistinguere sul territorio".

"Prosegue il nostro impegno per lo sviluppo e il sostegno della mobilità sostenibile - aggiunge Gozzoli -. In quest'ottica è fondamentale la collaborazione con Enel X per modernizzare la nostra città con l'installazione di colonnine di ricarica di ultima generazione e con una particolare attenzione alla città turistica. Non solo i residenti, dunque, ma anche i turisti necessitano di questo tipo di servizio per ricaricare le auto elettriche sempre più utilizzate. Un servizio che, oltre a migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini, offre maggiori servizi ai nostri turisti e ai nostri operatori turistici". "La mobilità elettrica è vincente non soltanto nell’ambito dei grandi centri urbani ma diventa un importante strumento di attrazione e accoglienza turistica, valorizzando le bellezze del nostro territorio - conclude Torelli -. Una rete infrastrutturale di ricarica estesa alle strutture turistico-ricettive come il comune di Cesenatico è un fattore decisivo per contribuire allo sviluppo del settore, migliorandone la qualità dell’offerta con una notevole riduzione dell’inquinamento acustico e atmosferico".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Escalation di furti, Lucchi scrive ai ministri Salvini e Trenta: "Servono i rinforzi"

  • Cronaca

    Buca-cratere sulla via Emilia, 15 veicoli coinvolti: "E Anas non paga del tutto il danno"

  • Cronaca

    Ultima sentenza per il processo Carisp, il giudice Trerè lascia il tribunale di Forlì dopo 15 anni

  • Sport

    Cesena-Savignanese, si avvicina il big match del Manuzzi: oltre 200 biglietti venduti

I più letti della settimana

  • Il giorno prima era andato a lavorare, muore a 22 anni un massaggiatore della Sammaurese

  • I ladri mettono a ferro e fuoco la periferia cesenate: colpi in diverse frazioni

  • Rapina a mano armata in farmacia. "Abbiamo avuto tanta paura"

  • Cuochi d'Italia, anche un 30enne di Savignano in televisione con Alessandro Borghese

  • Azel, cesenate di 18 anni: la sua "scatola umana che sbatte" fa il giro del mondo

  • "Faccio esplodere il palazzo", la polizia sequestra taniche di benzina e una bombola di gas

Torna su
CesenaToday è in caricamento