Masso pericolante sulla provinciale del Savio, tra Bagno e Sarsina

La strada provinciale 138 'Savio' (ex statale Umbro-Casentinese) resta chiusa da lunedì 26 novembre, fino a giovedì, in entrambi i sensi di marcia, per consentire le operazioni di rimozione di un grosso masso

Foto tratta dal web

La strada provinciale 138 ‘Savio’ (ex statale Umbro-Casentinese) resta chiusa da lunedì 26 novembre, fino a giovedì, in entrambi i sensi di marcia, per consentire le operazioni di rimozione di un grosso masso pericolante presente sulla parete rocciosa che sovrasta la strada. Viene interdetto al traffico, per qualsiasi veicolo, il tratto compreso tra il km 23+000 e il km 24+000, che si trova tra Sarsina e San Piero in Bagno.

La viabilità alternativa consiste nell’utilizzo della strada di grande comunicazione E45. Il masso è una struttura rocciosa di circa 2,3 metri che si trova ad un’altezza di circa 15 metri rispetto alla sede stradale. La roccia si è fessurata con le recenti precipitazioni, diventando così instabile e quindi un pericolo per la circolazione. Le operazioni di rimozione dovrebbero completarsi entro giovedì 29 novembre, condizioni meteorologiche permettendo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenda nel parcheggio del Bufalini, Cesena tra le prime città a sperimentare i tamponi "drive-through"

  • Cesena, Gambettola e Mercato Saraceno: un bollettino nero con altri decessi

  • San Cristoforo piange l'ultima vittima del Coronavirus: "Era socievole e attivo nel volontariato"

  • Cresce il 'focolaio' nella casa di riposo, 15 contagiati. "Guarito un agente della Polizia Locale"

  • Coronavirus, frenata nei contagi nel Cesenate: "solo" 14 in più. Ma c'è un altro decesso

  • Coronavirus, oltre 300 contagiati nel Cesenate. In Emilia Romagna sono più di 12mila

Torna su
CesenaToday è in caricamento