L'Atletica Endas Cesena compie 50 anni: nel palmares 28 titoli di campione d'Italia

In 10 lustri di attività il sodalizio di Corso Mazzini, pur mantenendo una particolare attenzione verso l’attività di base, ha accumulato un palmares di tutto rispetto

Margherita Magnani

Sarà la cena sociale che si terrà lunedì sera presso il ristorante Fuoriporta l’evento che concluderà le celebrazioni per i 50 anni dalla fondazione dell’Atletica Endas Cesena. La storia di quello che è diventato uno dei più longevi e titolati club cittadini parte dalla passione per lo sport di cinque cesenati: Mirella Battistini, Ermanno Bissi, Giovanni Boschetti, Pier Angelo Macrelli e Armando Spazzoli che, nel 1969, diedero vita alla Polisportiva Endas Cesena. A guidare  la sezione atletica del sodalizio biancoverde fu designato l’allora venticinquenne Professor Macrelli che ha svolto il compito di direttore tecnico fino allo scorso anno.

In 10 lustri di attività il sodalizio di Corso Mazzini, pur mantenendo una particolare attenzione verso l’attività di base, ha accumulato un palmares di tutto rispetto: 6 partecipazioni alle finali di serie A dei Campionati di Società, 28 titoli di Campione d’Italia, 30 convocazioni in nazionale e 49 medaglie ai Campionati Italiani nelle varie specialità. Una lunghissima serie di successi che il Coni ha voluto premiare per ben due volte: con la Stella di Bronzo al valore atletico nel 2004 e con quella d’argento assegnata nel 2016. Sulla pista di Cesena sono nati talenti i talenti di Nicoletta Tozzi (nove volte campionessa italiana degli 800 metri) e Margherita Magnani (la prima cesenate a partecipare a un’Olimpiade, a Rio de Janeiro nel 2016) e quelli di tanti altri ragazzi e ragazze che hanno gareggiato in tutte le maggiori competizioni internazionali: Campionati Mondiali, Europei e Universiadi.

L’evento di domani sera è il clou di una lunga serie di appuntamenti organizzati durante tutto l’anno, dai Campionati Regionali di Cross di Gennaio fino alla seconda edizione di Rokka1000 OnitRun tenutasi circa un mese fa, e sarà l’occasione per rivivere alcuni dei momenti salienti della vita del club. A salire sul palco delle premiazioni infatti saranno tutti gli atleti che hanno indossato la maglia azzurra o che si sono fregiati di un titolo italiano, a consegnare loro i riconoscimenti saranno alcune vallette che indosseranno le varie divise sociali che si sono susseguite dalla fondazione a oggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il Presidente della Federatletica nazionale, Alfio Giomi, ha voluto omaggiare la compagine cesenate con un messaggio di auguri recapitato al Presidente endassino Umberto Pallareti. “In questi 50 anni – scrive il massimo dirigente Fidal – l’Atletica Endas Cesena è cresciuta fino a diventare uno dei sodalizi più longevi della città, dando lustro alla tradizione sportiva cesenate, ma soprattutto portando avanti quei valori di solidarietà, correttezza e coesione sociale tipici dello sport che la caratterizzano fin dalla sua nascita.” “Sono righe che ci riempiono d’orgoglio – ha commentato Pallareti – soprattutto per il riconoscimento dell’azione sociale che portiamo avanti ogni giorno. Lo spirito della nostra squadra, fin dai suoi inizi, è quello di formare i nostri ragazzi attraverso i valori dello sport. Il fatto che a volte abbiamo formato anche dei campioni è la nostra ciliegina sulla torta.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

  • Fischietti di San Giovanni e mazzetti di lavanda, sarà una festa sobria ma ci sarà

  • Coronavirus, un nuovo caso di positività: quelli totali da inizio emergenza sono 783

  • Addio a Tinin Mantegazza, "Cesenatico perde un artista e un creativo incredibile"

Torna su
CesenaToday è in caricamento