Giro d'Italia, quasi 350 unità per garantire la sicurezza della tappa

Bagno di Romagna si prepara all'arrivo dell'11° tappa del Giro d'Italia, non solo nella festa e negli allestimenti che vedono la città termale già vestita "in rosa"

Bagno di Romagna si prepara all'arrivo dell'11° tappa del Giro d'Italia, non solo nella festa e negli allestimenti che vedono la città termale già vestita “in rosa”. Molto impegnativo è anche lo sforzo organizzativo dal momento che saranno circa 350 le persone impegnate nel mantenere la sicurezza nel tragitto compreso nella provincia di Forlì-Cesena e quindi nei comuni di Santa Sofia, Bagno di Romagna e Verghereto. Sono i dati che emergono a margine dalla conferenza stampa relativa agli aspetti organizzativi su traffico e sosta nella città capoluogo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Considerata l'estensione della tappa con diversi passaggi sui passi appenninici sul territorio romagnolo saranno in attività per garantire la sicurezza della corsa rosa e i minori disagi possibili alla viabilità quasi 350 persone. Per l'esattezza saranno messi in campo 80 agenti di polizia municipale, di cui una ventina provenienti da Forlì, una ventina da Cesena e poi da Cesenatico e da Cervia. Polizia e Carabinieri metteranno in campo, specialmente per l'ordine pubblico, circa 50 unità, mentre la Provincia ha messo a disposizione 20 cantonieri, il personale che conosce palmo a palmo le strade provinciali percorse dal Giro. Accanto a tutti questi si stima che completeranno l'organizzazione circa 190 volontari, di cui una trentina arriveranno da Forlì. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato dalla Polizia, la scusa è incredibile: "Sto andando a curare un amico ferito da uno squalo"

  • Tenda nel parcheggio del Bufalini, Cesena tra le prime città a sperimentare i tamponi "drive-through"

  • Cesena, Gambettola e Mercato Saraceno: un bollettino nero con altri decessi

  • Rimini si blinda, varchi d'accesso in 16 strade di comunicazione con il cesenate

  • Coronavirus, 199 i malati: 4 in Rianimazione. La mappa del contagio nei comuni nel cesenate

  • San Cristoforo piange l'ultima vittima del Coronavirus: "Era socievole e attivo nel volontariato"

Torna su
CesenaToday è in caricamento