Esondazione del Savio, ponte ferroviario: la piena è passata ma i detriti restano

Situazione desolante al Ponte ferroviario, una delle aree più colpite dall'esondazione. I detriti non sono ancora stati rimossi

Foto Dalmo

L'eccezionale ondata di maltempo ha messo a dura prova Cesena, alle prese con un alluvione che non ha precedenti. Il fiume Savio ha rotto gli argini in più di un punto, tra le zone più critiche c'è stata sicuramente quella del ponte ferroviario. La circolazione ferroviaria, sulla linea Bologna - Rimini, è stata sospesa tra le stazioni di Forlì e Cesena a causa dell'esondazione.

La piena del Savio ha infatti lambito i binari, quasi completamente sommersi dall'acqua. Ora che la piena e il momento critico è passato, a restare desolante è proprio la situazione del Ponte ferroviario, dove a farla da padrone sono i detriti che non sono stati ancora rimossi dalle autorità competenti. Rami, arbusti e detriti di vario tipo, per uno scenario non proprio edificante in attesa del weekend, che promette un'altra ondata di pioggia.
 

Potrebbe interessarti

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Il "metodo 333" per un guardaroba ordinato e completo di tutto

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Aspettare tre ore prima di fare il bagno dopo mangiato: tutta la verità

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • Auto travolge un corridore: è grave. Ferito identificato dopo l'appello sui social

  • Scene da panico a Valverde: colpisce un taxi e due auto e prova a scappare, arrestato

  • Una fusione di tradizioni: dopo 27 anni la storica osteria in centro cambia gestione

  • Pericolo pubblico al volante: guida ubriaco fradicio, senza assicurazione e senza patente

Torna su
CesenaToday è in caricamento