Blitz dei carabinieri in stazione, 'arrotondava' con lo spaccio: 48enne in manette

L'uomo era attenzionato da tempo dagli agenti, per sospetta attività di spaccio, gli uomini dell'Arma sono entrati in azione lo scorso martedì

Operazione antidroga dei Carabinieri di Cesena, a finire in manette un tunisino di 48 anni, dopo un controllo nei pressi della stazione ferroviaria, lo scorso martedì.

L'uomo era attenzionato da tempo dagli agenti, per sospetta attività di spaccio, gli uomini dell'Arma sono entrati in azione controllando due persone che si sono allontanate con fare sospetto dal tunisino, già finito in arresto in passato.

 I due trentenni sono stati trovati in possesso di due dosi di hashish pagate 20 euro. E' scattato il controllo sul presunto pusher, e sono spuntate fuori altre sei dosi di hashish. Il 48enne è stato arrestato, dopo la convalida il giudice ha disposto l'obbligo di firma in attesa del processo per direttissima. L'uomo regolare in Italia, svolge una normale attività lavorativa, utilizzando lo spaccio di droga per 'arrotondare' lo stipendio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in avanzata decomposizione ritrovato in una scarpata stradale

  • Vaga seminuda per strada in stato confusionale, la Polizia Locale risolve il 'mistero'

  • Rientra a casa e trova il rapinatore col coltello: "Io e te andiamo a prelevare". Lo salva il vigilante

  • La 17enne cesenate Alessandra Rumieri è la nuova "Miss Mondo Rally"

  • Ladri scatenati nella notte, le telecamere riprendono la 'banda' dei camioncini da lavoro

  • Le temperature calano a picco: in arrivo vento e temporali: l'allerta meteo

Torna su
CesenaToday è in caricamento