Notte con l'acqua in casa per molti. Allagata anche l'abitazione del sindaco LE FOTO

Se da una parte il sindaco ha quindi dovuto coordinare gli interventi di protezione civile nei confronti dei suoi concittadini, dall'altra ha poi dovuto pensare anche all'allagamento della sua abitazione. Lo ha spiegato lei stessa in un post sulla sua pagina Facebook

Gli allagamenti nel territorio del Rubicone hanno provocato numerosi danni nelle abitazioni in particolare di San Mauro Pascoli, il comune più colpito dopo Cesenatico. In questa località – a differenza di quanto spesso si possa credere, vale a dire che i politici sono “stranamente” immuni  da queste emergenze – ad essere stata allagata è stata pure la casa del sindaco Luciana Garbuglia.


Se da una parte il sindaco ha quindi dovuto coordinare gli interventi di protezione civile nei confronti dei suoi concittadini, dall’altra ha poi dovuto pensare anche all’allagamento della sua abitazione. Lo ha spiegato lei stessa in un post sulla sua pagina Facebook. Spiega Garbuglia nella tarda serata di mercoledì: “Passata l'emergenza., tante case allagate, compresa la mia!”.


Quindi spiega la situazione che si è determinata a San Mauro Pascoli: “Le zone più colpite sono state: via Cagnona, chiuso il sottopasso di via Brenta e Via Tosi; la fossa matrice è uscita in campagna e la zona del ex Geo allagata. I vigili e l'ufficio tecnico sono intervenuti per la messa in sicurezza delle strade con il consorzio di bonifica sono caduti 55 millimetri di pioggia. L'allerta meteo dura fino a venerdì. Ringrazio i cittadini che ci hanno chiamato per indicarci i punti critici. Mi auguro che il peggio sia passato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenda nel parcheggio del Bufalini, Cesena tra le prime città a sperimentare i tamponi "drive-through"

  • Cesena, Gambettola e Mercato Saraceno: un bollettino nero con altri decessi

  • San Cristoforo piange l'ultima vittima del Coronavirus: "Era socievole e attivo nel volontariato"

  • Cresce il 'focolaio' nella casa di riposo, 15 contagiati. "Guarito un agente della Polizia Locale"

  • Coronavirus, frenata nei contagi nel Cesenate: "solo" 14 in più. Ma c'è un altro decesso

  • Una 'maschera' che agevola la comunicazione tra sanitari e pazienti: l'intuizione dell'azienda

Torna su
CesenaToday è in caricamento