"A dicembre termosifoni spenti", davanti alla scuola spunta lo striscione: "Basta disagi"

Lo striscione ha lo scopo di denunciare una situazione divenuta insostenibile", spiega in una nota il responsabile provinciale del Blocco Studentesco 

“A dicembre termosifoni spenti, basta disagi per gli studenti" questo è il testo che si legge sullo striscione affisso dal movimento Blocco Studentesco Forlì-Cesena davanti all'istituto tecnico agrario Garibaldi-Da Vinci di Cesena.

"Lo striscione ha lo scopo di denunciare una situazione divenuta insostenibile - spiega in una nota il responsabile provinciale del Blocco Studentesco Luca Marinelli - L'inefficienza degli impianti di riscaldamento  hanno portato disagi non indifferenti per gli studenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non è la prima volta che si riscontrano queste problematiche nell'istituto Agrario - aggiunge Marinelli - non si possono aspettare temperature polari per attivare gli impianti e, in caso di malfunzionamenti, la loro rimessa in funzione deve essere una priorità assoluta. È inaccettabile che gli studenti si ritrovino a dover studiare in tali condizioni, che siano costretti a stare in classe con giubbotti e coperte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

  • Paura in autostrada, il camion Hera prende fuoco: l'autista si rifugia nella corsia d'emergenza

  • Grandine come piccole pesche, l'azienda agricola conta i danni: "Dopo 3 mesi chiusi non ci voleva"

  • Scongiurato il 'focolaio' a Cesena, il nuovo caso non collegato al 15enne: è uno straniero del Cas

  • Grandine devastante nell'entroterra cesenate. Colpita la zona di Sarsina, crollata una quercia secolare

Torna su
CesenaToday è in caricamento