Nozze d'argento per il teatro della Rosa: appuntamento anche al teatro Bonci

Spettacoli innovativi, crossmediali e prestigiose collaborazioni per la compagnia fondata dal regista e attore Gianfranco Gori.

( nella foto: Noa con Gianfranco Gori e la locandina del progetto " La stanza di Nidaa" )

Il nome della compagnia “Teatro Della Rosa” deriva dal “The Rose” uno dei teatri elisabettiani preferiti da William Shakespeare; fu fondata da Gianfranco Gori nel 1992 subito dopo essersi diplomato alla scuola teatrale diretta da Giorgio Albertazzi. Nuove e innovative produzioni teatrali per il 2018 proiettati sul sociale.

"Sono già passati 25 anni dal primo spettacolo rappresentato sotto il tendone del circo Togni - racconta Gianfranco Gori - Si intitolava “Fabulando”, avevamo abbinato le favole ai classici della letteratura. Poi è seguita la collaborazione con il maestro Giorgio Albertazzi con il quale ho ideato e prodotto una trilogia di teatro, musica e poesia: Erotico Cavaliere Errante, Passioni e Lettere Rubate, un viaggio tra le emozioni della parola interpretate magistralmente dal maestro" 

Cos’ha rappresentato Giorgio Albertazzi per lei?
"Giorgio è stato un padre artistico e una fonte inesauribile di esperienza, è stato molto generoso con me, mi ha invitato a pubblicare la mie poesie e i miei scritti facendomi una meravigliosa prefazione ed è stato un ispiratore così come il maestro Dario Fò, entrambi hanno ispirato il “mio” Arlecchino. Il teatro ha perso gli ultimi due giganti del palcoscenico "

Com’è stata l’esperienza del Teatro della Rosa con Mariella Nava?
"Molto significativa. Mariella Nava è sempre stata una cantautrice di grande classe e quando ci siamo incontrati a Sanremo le ho proposto di teatralizzare i suoi testi, così abbiamo prodotto e rappresentato “Scrivo” al Teatro Lirico di Cagliari. Fu il primo evento interattivo crossmediale italiano, agli albori di internet. E’ seguito il concerto spettacolo “Così è la vita” al Teatro Sistina di Roma"

Quali sono le attività artistiche che stanno caratterizzando questo 25° anniversario?
"Sono molte e proiettate sul sociale: “Musica Stellare” un’importante collaborazione con l’Orchestra Maderna Junior in programma il 12 Novembre al Teatro Bonci di Cesena, un concerto spettacolo con più di 100 elementi d’orchestra diretti dal Maestro Valter Bernardeschi; il ricavato sarà a favore del reparto di pediatria dell’ospedale Bufalini. Prestigioso anche il contributo artistico per il tradizionale “Concerto di Natale” con l’Ensemble Scaligero dell’8 Dicembre al Teatro Petrella di Longiano organizzato dal Lions Club Rubicone."

Quali le nuove produzioni per fine anno e il 2018?
"Stiamo lavorando insieme all' Ensemble Musicale Gan Eden per “Sacro e Profano” e “Nel salotto di Casa Verdi” due viaggi tra musica verdiana, barocca e antichi testi, in programma al Teatro Comunale di Cesenatico. La produzione sulla quale stiamo riponendo maggiormente le nostre energie è “La stanza di Nidaa” un recital con le esclusive immagini della nota fotografa palestinese Nidaa Badwan, che sarà anch’essa in scena, e le musiche di Achinoam Nini per tutti Noa, amatissima cantante Israeliana. Uno spettacolo di denuncia sulla condizione femminile mondiale, in particolare quella delle ragazze della striscia di Gaza. Quando ho presentato il progetto a Noa lei era molto lusingata per la scelta delle musiche ed è rimasta molto colpita sia dalla storia che dalle immagini di Nidaa. Non è escluso che accetti anche il nostro invito a partecipare attivamente al progetto. A tutti i collaboratori di questi “primi” venticinque anni e a tutto il pubblico che ci segue e che ci ama io dico “Grazie” e… lo spettacolo continua"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Meteo

    Dopo Pasquetta si apriranno gli ombrelli. Allertata la costa per il mare mosso

  • Economia

    La classifica delle auto usate più cercate nel 2018: Audi è il brand più amato

  • Sport

    Angelini e gli altri, mister nel 'tritacarne' Cesena: rapporti burrascosi, esoneri e ritorni

  • Cronaca

    Dante, il Papa, Benigni e Don Baronio 'sfilano in bicicletta': il nuovo progetto artistico per il centro

I più letti della settimana

  • A sei anni investito da un suv sulle strisce pedonali: tanta paura a San Mauro

  • Lotta alla "cimice asiatica", importanti risultati contro l'insetto che minaccia le coltivazioni

  • Velo Ok, posizionate le prime 13 colonnine a Cesena: a breve saranno operative. Ecco dove sono

  • A 14 anni si stacca da Cesena e dalla famiglia, oggi sogna la Nazionale: Bianca e i sacrifici dello sport

  • Dal pubblico arrivano insulti, Young Signorino lancia il microfono e abbandona il locale

  • L'ex bar Roma riapre al contrario (AmoR): c'è pure la tata per i bimbi e il parcheggio passeggini

Torna su
CesenaToday è in caricamento