Programma crowdfunding, ecco i sette progetti presentati

Prosegue il progetto “Coltiviamo Buone Idee” del Credito Cooperativo Romagnolo in collaborazione con Ginger.

Sono sette i progetti di crowdfunding presentati dalle associazioni del territorio che sono stati selezionati dal Credito Cooperativo Romagnolo tramite l’iniziativa “Coltiviamo Buone Idee”.  Siamo giunti alla fase finale del progetto, quella concreta, nella quale le associazioni selezionate, dopo aver partecipato al workshop di formazione al crowdfunding e proposto i loro progetti alla banca, ora possono finalmente presentarsi su Ideaginger.it, la piattaforma di crowdfunding dedicata all’Emilia-Romagna di Ginger, per raccogliere i fondi necessari al compimento dei loro progetti. “Coltiviamo Buone Idee” è l’iniziativa organizzata dal Credito Cooperativo Romagnolo in collaborazione con Ginger per promuovere la cultura del crowdfunding, una modalità innovativa di raccolta fondi online per realizzare progetti socio-culturali a beneficio delle comunità locali coinvolgendo proprio le persone e le realtà che le compongono.

Il workshop ha visto la partecipazione di oltre venti realtà tra associazioni, cooperative ed enti non profit e si è caratterizzato per una didattica pratica, volta a fornire ai partecipanti le indicazioni operative per progettare e gestire una campagna di crowdfunding efficace. Il Credito Cooperativo Romagnolo ha deciso di supportare economicamente le campagne selezionate con un contributo parziale, così da aiutare le associazioni a realizzare i rispettivi progetti e ad amplificarne le ricadute positive sul territorio.

Le realtà che selezionate e supportate dal Credito Cooperativo Romagnolo sono dunque sette: Volley Club Cesena, Love The One Italy, Skateschool Cesena, Associazione il Disegno Onlus, Associazione Orizzonti Onlus, Amici di Casa Insieme e Associazione Culturale Scuola Elementare Vigne, tutte aventi sede nel territorio di Cesena.

I primi a pubblicare online il proprio progetto sulla piattaforma www.ideaginger.it sono Skate School Cesena e Love The One Italy. 
Il programma di raccolta fondi di Skateschool Cesena, denominato “Un tetto per lo skateboard”, ha come obiettivo il raggiungimento di quota 2.500 euro, utili all’acquisto di un defibrillatore e due pompe di calore, online a partire da mercoledì 5 settembre per 30 giorni, sull’homepage di Ideaginger.it o al link diretto https://www.ideaginger.it/progetti/un-tetto-per-lo-skateboard.html

Dal 10 settembre invece, per una durata di 80 giorni, parte su Ginger il progetto “Sponsorizza un maestro” ideato da Love The One Italy, un’associazione che si occupa di supportare l’attività scolastica in India. In particolare il loro progetto è volto a raccogliere fondi per pagare lo stipendio di un maestro della scuola elementare di Berhampur. che corrisponde ad esattamente 1.656 euro.
Quando i progetti saranno online chiunque potrà sostenerli con il proprio contributo. Per farlo sarà sufficiente selezionarli su Ideaginger.it, scegliere l’importo della propria donazione e la ricompensa prevista come ringraziamento e completare l’operazione con PayPal, carta di credito o bonifico bancario.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Agro-alimentare, il Gruppo Amadori cede Fattoria Apulia: l'operazione 

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

Torna su
CesenaToday è in caricamento