Sabato, 24 Luglio 2021

Scelti i "migliori riproduttori", liberate migliaia di anguille in viaggio verso il Mar dei Sargassi

Sulla spiaggia di Ponente di Cesenatico è andata in scena una giornata particolare dedicata al pesce migratore per eccellenza, l’anguilla.

Un appuntamento unico per la ricerca e la divulgazione targato Università di Bologna (Corso di Laurea in Acquacoltura ed Igiene delle Produzioni ittiche) e Circolo Vela Cesenatico. Sabato mattina sono state liberate alcune migliaia di piccoli (leptocefali) ed una dozzina di riproduttori di anguilla. Grazie al progetto europeo LIFEEL questi pesci migratori passano parte della loro vita nelle strutture dell’Università dove, una volta create le condizioni ambientali tipiche del Mar dei Sargassi, dopo alcuni mesi si riproducono spontaneamente nelle vasche della serra ittiologica di Cesenatico.

Il prof Oliviero Mordenti sottolinea: "Si tratta di un progetto molto oneroso di salvaguardia dell'anguilla. Sono stati liberati i riproduttori di anguille, sia  maschi che femmine che avevamo nel nostro centro, sono state reperite nel Nord-Adriatico in autunno e tenute nelle nostre vasche per la riproduzione artificiale. Il nostro ruolo è individuare i migliori riproduttori da liberare in natura per favorire la migrazione verso il mar dei Sargassi.

Si parla di

Video popolari

Scelti i "migliori riproduttori", liberate migliaia di anguille in viaggio verso il Mar dei Sargassi

CesenaToday è in caricamento