Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quasi 30 anni dopo, la mamma di Cristina: "Lo voglio urlare: qualcuno ha intralciato la ricerca della verità"

 

"Sarà contenta di come abbiamo festeggiato il suo cinquantesimo anno..." Marisa Degli Angeli, mamma di Cristina Golinucci, la 21enne cesenate scomparsa il 1° settembre 1992 e che proprio oggi avrebbe compiuto 50 anni, non trattiene il pianto davanti alla panchina rossa fiammante installata nel parco a lei intitolato, tra via Mimose e Via Ginestre nel borgo di Ronta. La disperazione di una madre, che da quel giorno terribile in cui Cristina non tornò a casa ha lottato come una leonessa per conoscere la verità, è tutta in quel volto stanco, in quelle parole che per l'ennesima volta ripetono a chi sa qualcosa sulla fine di sua figlia di parlare.

Leggi la notizia completa

Potrebbe Interessarti

Torna su
CesenaToday è in caricamento