Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Senza mascherina al 'No paura day': "Negazionisti? Lo sono i giornalisti". E una passante interrompe il comizio

Lo staff di Vittorio Sgarbi ha ribadito anche poche ore prima dell'inizio della manifestazione che l'immagine di Sgarbi sulla locandina non è stata autorizzata e che la sua presenza non è mai stata prevista

 

Circa un centinaio di persone, ben sorvegliate dal servizio d'ordine di Polizia e Carabinieri, hanno assistito al 'No paura day', che si è tenuto in piazza della Libertà a Cesena, animato da Leonardo Facco. Gran parte dei presenti tra il pubblico non indossava la mascherina e diversi altri la indossavano in modo irregolare, sotto il naso o sotto il mento. Non sono mancati momenti di tensione, quando una passante ha interrotto il comizio di Facco per indicare il suo dissenso. Nel comizio sono stati attaccati i giornalisti e l'informazione accusata di "fare terrorismo". A loro è stata rimbalzata l'etichetta di negazionisti. All'inizio della manifestazione è stato spiegato al pubblico che l'annunciata presenza di Vittorio Sgarbi non ci sarebbe stata per altri impegni del critico d'arte, ma lo staff di Sgarbi ha ribadito anche poche ore prima dell'inizio della manifestazione che l'immagine di Sgarbi sulla locandina non è stata autorizzata e che la sua presenza non è mai stata prevista.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CesenaToday è in caricamento