Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Unindustria, Nerio Alessandri: "Risolvere la questione intorno a un tavolo e non in tribunale"

 

L'assemblea di Unindustria presieduta da Floriano Botta ha quindi votato quasi con un plebiscito il documento presentato. I voti favorevoli sono stati 286, 2 i contrari e 14 tra schede bianche, nulle e astenuti (vige un sistema di voto ponderato e quindi i voti non corrispondono alle “teste”). Nel documento quindi si conferma la fiducia a Floriano Botta, si riconosce l'adesione di Unindustria Forlì-Cesena nell'ambito della famiglia più larga di Confindustria nazionale e si chiede di formare una commissione di 5 membri per la revisione dello statuto di Unindustria, da portare al voto in una nuova assemblea degli associati, dove saranno eletti nuovi organi locali. Viene confermata la data del 30 settembre come scadenza per la nomina dei nuovi organi eletti localmente e quindi la fine del commissariamento. Infine si richiede l'integrazione del comitato di reggenza.

Leggi l'articolo completo sull'assemblea

Potrebbe Interessarti

Torna su
CesenaToday è in caricamento