rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Volley

B1: emozioni a non finire tra Cesena e Imola, la CSI Clai la spunta al tie-break

Delusione ma comunque un buon punto conquistato dall’Angelini in un match dai tanti colpi di scena

Grande battaglia al Pala Ruscello di Imola per la terza di andata del campionato di serie B1: l’Elettromeccanica Angelini Cesena soffre, lotta, rimonta ma poi si arrende al tie break 3-2 (25-15, 27-25, 19-25, 22-25, 15-12). Due ore e mezza di gioco e grandi emozioni: la spunta Imola, più concreta nella fase di cambiopalla; nella metà campo cesenate diverse imprecisioni ma anche una grande prova di carattere e un’intensità di gioco a tratti imbattibile. Primo set a senso unico in cui Imola spinge in battuta: Mazzotti e compagne sono sempre sotto (8-4, 16-11, 21-14), il muro su Polletta vale il 25-15. Stesso copione nell’avvio di secondo set: le padrone di casa ricevono bene e si sbizzarriscono in attacco (8-3, 16-7).

Con De Bellis al servizio i primi segnali della rimonta bianconera; Gennari a muro segna il 18-16, l’ace di Altini riapre il set (19-19). Imola spreca e Cesena si impone: si va ai vantaggi con l’ace di De Bellis, Polletta in diagonale va a prendersi il 25-24; Imola non molla in difesa, l’arbitro fischia una discutibile infrazione aerea di Polletta ed è 27-25. Nel terzo parziale l’Elettromeccanica Angelini appare sempre più concreta: con Tiberi in battuta arriva il primo strappo (12-16); Imola non molla e torna sotto, ma Calisesi in difesa è su tutti i palloni e Favero contrattacca potente (15-17).

Gennari e Mazzotti a muro non perdonano, Tiberi e De Bellis tuonano in attacco, 19-25. Il quarto set è sulla falsariga del precedente: Cesena contiene le padrone di casa ed è più efficace in attacco (6-8, 8-16, 16-21); De Bellis si esalta in difesa, chiude Favero in mani out 22-25 e si va al tie break. Grande equilibrio nel quinto set, giocato a suon di piccoli break e risposte da entrambe le parti: Cesena va al cambio campo con tre lunghezze di vantaggio e rimane avanti fino al 11-12; poi il gioco al centro di Imola è spietato e la rimonta è servita, chiude Rizzo in fast 12-15.

A livello individuale, la miglior realizzatrice del sestetto bianconero è De Bellis (17): potente in attacco, solida a muro e ispirata in seconda linea. La segue a ruota Favero (16); in doppia cifra anche Gennari a referto con 12 punti di cui ben 5 muri (su 11 totali di squadra).  Il bicchiere è mezzo pieno: l’Elettromeccanica Angelini Cesena torna a casa dopo aver guadagnato un punto prezioso in classifica e si prepara al match casalingo di domenica con Campagnola Emilia RE che insegue a -1. Il tabellino del match:

Csi Clai Imola - Elettromeccanica Angelini Cesena 3-2 (25-15, 27-25, 19-25, 22-25, 15-12)

IMOLA: Pedrazzi, Taiani 1, Pelloni(L1), Cavalli 4, Telarini (L2), Bughignoli 12, Folli 19, Migliorini 9, Carnevali, Gherardi 12, Ferrari 2, Rizzo 19. All. Ghiselli.

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Calisesi (L1), Altini 7, Mazzotti 2, Gennari 12, De Bellis 17, Zuffi, Favero 16, Polletta 2, Tiberi 9; ne: Roversi (L2), Zanetti, Conficoni, Caniato. All. Lucchi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: emozioni a non finire tra Cesena e Imola, la CSI Clai la spunta al tie-break

CesenaToday è in caricamento