rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Volley

Volley Club Cesena, Lucchi: "Squadra valida e molto giovane, obiettivo il mantenimento della categoria"

"Che ci sia un filo di unione tra le giovanili e la prima squadra è importantissimo. Questa sinergia è l'asse portante che nei prossimi anni vogliamo portare avanti sempre di più"

E' alle porte il campionato di B1 2021/22 del Volley Club Cesena: il 16 ottobre le ragazze del tecnico Cristiano Lucchi esordiranno a Certosa di Pavia. Quest'anno il roster dell'Angelini Cesena è formato da due opposti (Laura Altini e Gulia Favero), due liberi (Nui Calisesi e Sophia Zuffi), due alzatrici (Emma Conficconi e Bianca Mazzotti), quattro schiacciatrici (Giulia Favero, Federica Polletta, Lucia Roversi e Aurora Zanetti) e tre centrali (Michela Gennari, Giulia Tiberi e Irene Caniato). 

VIDEO - Le ragazze del volley si presentano

Cristiano Lucchi è arrivato a Cesena ricoprendo anche il ruolo di direttore sportivo e affiancando il direttore tecnico Pietro Mazzi nella costruzione del bacino per la squadra che gioca il campionato di B1, ovvero il settore giovanile. "Poter crescere delle giovani a casa, in Romagna, mi gratifica di più che farlo altrove. La prima squadra deve andare avanti con un filone prettamente giovanile". Così Lucchi a proposito della squadra e del campionato che partirà il 16 ottobre: "Pensiamo di aver costruito una squadra valida, seppur molto giovane, con caratteristiche molto importanti. L'obiettivo è quello di mantenere la categoria, penso che però alcune individualità possano spiccare e farci divertire durante l'anno. Il campionato è duro, perché su 12 squadre 4 retrocedono. Non mi importa mantenere i giocatori dentro al roster, ma mi interessa farli crescere e dargli delle opportunità per fargli continuare la crescita nella categorie superiori".

La spalla destra di Lucchi, cioè la vice allenatrice, sarà Nicoletta Fabbri. L'Angelini punta tanto sulla sinergia con gli allenatori del settore giovanile per aiutare Lucchi (che segue anche Under 11 e Under 13) e mantenere il collegamento con la prima squadra. "Il mio impegno è a tutto tondo all'interno della società - sottolinea l'allenatore -, è stato durante l'estate costruire la squadra, portare avanti un certo tipo di rapporto umano col roster per essere competitivi in B1".

Anche il presidente del Volley Club Maurizio Morganti tiene a sottolineare l'importanza del rapporto e dello scambio con gli allenatori del settore giovanile: "In un'associazione come la nostra, basata sull'apporto delle ragazze provenienti dal settore giovanile, che ci sia un filo di unione tra le giovanili e la prima squadra è importantissimo. Questa sinergia è l'asse portante che nei prossimi anni vogliamo portare avanti sempre di più. Senza il settore giovanile, questo diventa qualcosa fine a se stesso, che non è il filo sportivo che noi abbiamo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley Club Cesena, Lucchi: "Squadra valida e molto giovane, obiettivo il mantenimento della categoria"

CesenaToday è in caricamento