Domenica, 21 Luglio 2024
Sport

Volley, torna il sorriso in casa Fenice: il muro di Rossi manda ko Cordenons

Torna finalmente il sorriso in casa Fenice dopo quasi un mese di digiuno con una vittoria sofferta che, per come si erano messe le cose nel primo set, poteva essere anche da 3 punti;

Torna finalmente il sorriso in casa Fenice dopo quasi un mese di digiuno con una vittoria sofferta che, per come si erano messe le cose nel primo set, poteva essere anche da 3 punti; Piraccini sceglie Casadei per Boschetti ma sono soprattutto i centrali Rossi (grande prestazione per lui, protagonista anche in difesa) ed Ortolani ad essere finalmente convincenti, senza dimenticare il costante contributo di un Bertacca tornato ai suoi livelli e dell'opposto Caminati.

Cordenons deve fare a meno di Radin al centro e cerca di affidarsi soprattutto a Corazza e Saraceni per contrastare il gioco cesenate; il primo set vede partire a razzo i locali (4-1) che dirigono bene le operazioni con una ricezione puntuale che consente a Pierini di imbeccare tutti i 9 metri di rete - come accaduto altre volte però, il meccanismo si inceppa nel finale e dopo aver fallito un set ball sul 24-23, sono gli ospiti più cinici a chiudere al secondo tentativo con Corazza.

Secondo e terzo parziale vedono una sola formazione in campo: partenza cesenate in entrambi mortificante (8-2 nel 2° ed 8-3 ne 3°), salgono quindi in cattedra i centrali cesenati,Bertacca e Caminati si spartiscono i contrattacchi e per gli ospiti è notte fonda (25-16; 25-18). Quarto parziale ripalesa le solite sbavature: grande equilibrio sino alle seconda sosta tecnica (18-17,18-19) poi il muro di Cordenons con Colussi che prima ferma Bertacca e poi Casadei imprime la svolta decisiva, consentendo al neo entrato Cisolla di mandare tutti al quinto set (25-22).

Fenice che torna ad essere attenta e precisa nel parziale decisivo, con l'equilibrio iniziale (8-6) che viene spezzato a suon di muri: Ortolani prima e poi un incontenibile Rossi fermano più volte Saraceni e Corazza (15-9). Vittoria che mantiene ancora aperto il discorso terzo posto con tre squadre (Cordenons e Valsugana avversarie nel prossimo turno, e Fenice) che se lo contenderanno sino alla fine; a cinque turni dalla fine, con 15 punti disponibili le possibilità ancora ci sono.

Fenice Cesena Volley - Piera Martellozzo Cordenons PN 3-2 (27-29; 25-16; 25-18; 22-25; 15-9)

Fenice: Casadei G. 8, Ortolani 11, Arienti, Caminati 28, Pierini 6, Rossi G. 15, Bertacca 20, Rasi ne, Casadei M. ne, Mazzotti ne, Zauli (L), Boschetti 1; All. Piraccini
Cordenons: Pilot 1, Badini 10, Pegoraro 2, Manzano 12, Novello (L), Corazza 15, Saraceni 14, Colussi 3, Radin ne, Volpato 6, Cisolla 6, Marcon ne; All. Saraceni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, torna il sorriso in casa Fenice: il muro di Rossi manda ko Cordenons
CesenaToday è in caricamento